BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

AMICHEVOLE/ Napoli-Palermo (3-1): un super Maggio schianta i rosanero (video)

Napoli-Palermo è terminata tre a uno in favore dei padroni di casa. Una strepitosa doppietta di Maggio illumina il San Paolo. Di Hamsik e Migliaccio le altre segnature.

Ezequiel Lavezzi (foto Ansa)Ezequiel Lavezzi (foto Ansa)

Il Napoli dimentica la debacle di Barcellona e vince alla grande l'amichevole - organizzata all'ultimo minuto in seguito allo sciopero dei calciatori - contro il Palermo di Pioli. Il grande mattatore della serata è stato Christian Maggio, autore di una doppietta di pregevolissima fattura, che ha messo in luce doti balistiche davvero apprezzabili del giocatore partenopeo. La gara di ieri sera è stata "amichevole" solo sulla carta: basta leggere le formazioni schierate in campo per capire che entrambe le squadre hanno affrontato il match con lo spirito del campionato, come se si trattasse dell'ultimo vero e proprio test match per saggiare fino in fondo abilità, schemi, tatticismi e stato di forma. Il Napoli ne è uscito nettamente vincitore e ha messo in mostra un Hamsik - oltre che al già citato Maggio - davvero in uno stato di grazia. Per lo slovacco, un gol ed un assist, si sono sprecati applausi da parte di un San Paolo ancora una volta gremito. Unica brutta notizia della serata, per Mazzarri, la forte contusione rimediata proprio da Hamsik in seguito ad uno scontro con Migliaccio, che ha costretto lo slovacco a lasciare anticipatamente il terreno di gioco. Prima della gara c'era stata anche la presentazione al pubblico azzurro della squadra, occasione per mettere in mostra l'ultimo acquisto di casa Napoli: quel Goran Pandev - in prestito dall'Inter - la cui esperienza, anche internazionale, sarà utilissima alla causa azzurra nel corso di una stagione che si presenta ricchissima di appuntamenti importanti. Da sottolineare anche la bontà, in casa partenopea, delle prove di Inler e Dzemaili, sempre più a loro agio al centro della manovra. Per quanto riguarda il Palermo, già eliminato malamente dall'Europa League, il discorso da fare sarebbe forse troppo lungo: la squadra combatte e gioca a buon ritmo, ma le sciagurate cessioni di quest'estate hanno lasciato pesanti strascichi in un team che pare essersi indebolito in maniera evidente. La squadra di Pioli è stat sempre in partita e ha onorato l'impegno, ma senza acquisti di peso difficilmente il Palermo potrà ambire ad una stagione tranquilla.