BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RUSSIAN PREMIER LEAGUE/ Rostov-Anzhi (1-1): esordio con gol per Samuel Eto'o (video)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Samuel Eto'o (foto Ansa)  Samuel Eto'o (foto Ansa)

ROSTOV-ANZHI (1-1): RUSSIAN PREMIER LEAGUE - Cambia casacca (adesso gioca in bianco), latidutidine e paese, ma non le sane vecchie abitudini. Samuel Eto'o al suo esordio nella Russian Premier League ha fatto la cosa che - anche in Italia - ha sempre dimostrato di saper fare meglio: i gol. Nella gara di ieri sera contro il Rostov il camerunense ha timbrato - all'ottantesimo minuto - la rete del definitivo uno a uno, togliendo letteralmente le castagne dal fuoco al club del Daghestan. La gara è stata tutt'altro che esaltante, anche per le scelte eccessivamente difensiviste dei due tecnici: in particolar modo il tecnico dell'Anzhi (Gadzhiev) ha messo in campo la squadra con un 4-1-4-1, schierando incomprensibilmente Roberto Carlos e Zhirkov - due uomini di fascia - rispettivamente davanti alla difesa e al centro della metà campo. Inevitabilmente ne è nata una partita decisamente poco esaltante, soprattutto nella prima frazione, dove di azioni da gol proprio non se ne sono viste. L'ingresso di Eto'o - al dodicesimo minuto del secondo tempo - in sostituzione dell'infortunato Diego Tardelli (brasiliano) ha fondamentalmente cambiato la partita. Appena entrato il Rostov ha trovato la via della rete con una punizione di Kalachev, ma il camerunense ha preso per mano la squadra e, grazie anche ad una suntuosa giocata sulla fascia sinistra (il suo ruolo) di Zhirkov, ha trovato la via della rete a dieci minuti dalla fine della gara. Un nugolo di maglie bianche ha poi sommerso in un abbraccio collettivo il ragazzo, felice per la prestazione messa in atto. I tifosi nerazzurri, raggiunti dalla notizia del gol dell'ex numero 9, si saranno sentiti ancora più soli e persi, soprattutto mentre da Monza giungevano le voci di un'ennesima debacle della squadra di Gasperini in amichevole (contro il Chievo) a Monza. Ormai però c'è poco da recriminare: la partenza di Eto'o è una cosa di cui prendere atto, cercando di non farsi travolgere dalla nostalgia. Certo è che in casa Inter qualcuno in grado di sostituire Eto'o è assolutamente necessario: Forlan, Zarate, Lavezzi o Palacio i nomi caldissimi. Basta che qualcuno arrivi davvero in nerazzurro...

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER GUARDARE IL VIDEO DELLA GARA DI RUSSIAN PREMIER LEAGUE ROSTOV-ANZHI (1-1): ESORDIO CON GOL PER SAMUEL ETO'O



  PAG. SUCC. >