BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Pardo: Fabregas al Milan non è impossibile (esclusiva)

Pubblicazione:sabato 6 agosto 2011 - Ultimo aggiornamento:sabato 6 agosto 2011, 18.01

Cesc Fabrega, foto Ansa Cesc Fabrega, foto Ansa

Potrebbe rientrare in questi esempi anche un eventuale arrivo di Tevez in nerazzurro

Esatto, lui non vuole più l’Inghilterra e allora si apre una possibilità per l’Inter, soldi permettendo. In ogni caso non stiamo parlando di un top player assoluto. Per fare un esempio, il Barcellona aveva bisogno di una punta e ha preso Sanchez, non Tevez…

Il calcio italiano come può uscire da questo empasse?

Premettiamo una cosa: siamo in un momento di crisi economica globale. Ma in questo ambito l’italia è un paese ancora più bloccato, sulla difensiva. Ero a Lisbona nei giorni scorsi e lì, dove la crisi è ancora peggiore della nostra, ci sono due stadi gioiello, quello del Benfica e quello dello Sporting. Bisogna fare stadi proprietà, credere nell’industria del calcio, sviluppare marketing e merchandising. La fantasia non ci manca, ma dobbiamo smettere, sia in campo che fuori, di giocare in difesa.

E' quindi anche una questione di mentalità?

Certo, pensiamo al Palermo che è stato eliminato nel preliminare di Europa League dal Thun. Dovrebbe essere una tragedia, il fallimento di una stagione, invece il fatto sembra avere un'importanza relativa. Non ci si può permettere di presentarsi in una competizione europea e fare il minimo sinacale...

 

(Francesco Lovati)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.