BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SUPERCOPPA ITALIANA 2011/ Milan-Inter, Agnolin: dov'è il secondo giallo per Gattuso? (esclusiva)

L'arbitro Rizzoli (Foto Ansa) L'arbitro Rizzoli (Foto Ansa)

Una presa di posizione molto chiara da parte di un ex arbitro che però ammette di sentirsi vicino a Rizzoli, ritenuto "un bravo arbitro, che non è stato aiutato dai calciatori, preoccupati più di lamentarsi e di fare capannelli attorno a lui che a giocare a calcio". Sulla seconda situazione contestata - il "fallo" di Boateng su Stankovic in occasione del gol del pareggio - Agnolin è molto chiaro: "l'azione è stata velocissima e da un replay sembra di capire che Rizzoli porti il fischietto verso la bocca, per poi ripensarci. La dinamica dell'azione non è chiarissima, Rizzoli ha fatto la sua valutazione, sulla quale non mi sento di dire se è stata assolutamente giusta o assolutamente sbagliata. Io, forse, non avrei deciso così, ma questo episodio mi sembra molto meno limpido del primo".
In conclusione chiediamo a Rizzoli di aiutarci a scrivere un'ipotetica pagella del direttore di gara. Agnolin risponde così: "Voto a Rizzoli? Tra il 5 e il 6, con questo giudizio: la sua conduzione è stata poco omogenea e lineare". Resta ancora un dubbio: il fuorigioco fischiato ad Eto'o al 93° minuto in occasione dell'ipotetico pareggio dell'Inter. Agnolin risponde con una battuta: "mi sembra proprio che sia fuorigioco, il problema è che il regista che ha curato la messa in onda della gara non ha mai fatto vedere un replay decente che ci possa aiutare. Quindi chiudiamo così: con un 5/6 a Rizzoli e un 3 secco ai cameramen".

© Riproduzione Riservata.