BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SUPERCOPPA ITALIANA 2011/ Milan-Inter, Agnolin: dov'è il secondo giallo per Gattuso? (esclusiva)

L'arbitro Rizzoli (Foto Ansa)L'arbitro Rizzoli (Foto Ansa)

Una presa di posizione molto chiara da parte di un ex arbitro che però ammette di sentirsi vicino a Rizzoli, ritenuto "un bravo arbitro, che non è stato aiutato dai calciatori, preoccupati più di lamentarsi e di fare capannelli attorno a lui che a giocare a calcio". Sulla seconda situazione contestata - il "fallo" di Boateng su Stankovic in occasione del gol del pareggio - Agnolin è molto chiaro: "l'azione è stata velocissima e da un replay sembra di capire che Rizzoli porti il fischietto verso la bocca, per poi ripensarci. La dinamica dell'azione non è chiarissima, Rizzoli ha fatto la sua valutazione, sulla quale non mi sento di dire se è stata assolutamente giusta o assolutamente sbagliata. Io, forse, non avrei deciso così, ma questo episodio mi sembra molto meno limpido del primo".
In conclusione chiediamo a Rizzoli di aiutarci a scrivere un'ipotetica pagella del direttore di gara. Agnolin risponde così: "Voto a Rizzoli? Tra il 5 e il 6, con questo giudizio: la sua conduzione è stata poco omogenea e lineare". Resta ancora un dubbio: il fuorigioco fischiato ad Eto'o al 93° minuto in occasione dell'ipotetico pareggio dell'Inter. Agnolin risponde con una battuta: "mi sembra proprio che sia fuorigioco, il problema è che il regista che ha curato la messa in onda della gara non ha mai fatto vedere un replay decente che ci possa aiutare. Quindi chiudiamo così: con un 5/6 a Rizzoli e un 3 secco ai cameramen".

© Riproduzione Riservata.