BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Chievo-Novara, probabili formazioni

Segui con Ilsussidiario.net le probabili formazioni della prima giornata di Serie A. I campioni d’Italia del Milan proveranno a difendere il titolo ma le avversarie sono agguerrite

Sergio Pellissier, attaccante Chievo (Foto Ansa)Sergio Pellissier, attaccante Chievo (Foto Ansa)

Il Chievo Verona tornato nelle mani di Di Carlo esordirà oggi pomeriggio, alle ore 15, fra le mura domestiche del Bentegodi. Ospiti saranno i piemontesi del Novara, una delle squadre più spettacolari e nel contempo promettenti degli ultimi anni, reduce dalla doppia promozione Lega Pro, Serie B, Serie A. I veneti proveranno a confermare le stagioni passate con l’obiettivo, classico di inizio stagione, di raggiungere la salvezza il prima possibile. Il Novara, invece, tenterà di imporsi anche nella massima serie puntando, così come i colleghi veneti, a rimanere in A per molti campionati a venire. Qualche problemino per Domenico Di Carlo che dovrà valutare con attenzione nelle prossime ore le condizioni di Cesar e Jokic entrambi non al meglio. I due verranno testati in vista dell’esordio in campionato anche se sembrano sulla via del ritorno. Nessun problema serio comunque per il Chievo che potrà infatti disporre di tutti gli effettivi. Attacco rinnovato con il capitano e bandiera Sergio Pellissier affiancato da Alberto Paloschi. L’attaccante prodotto del vivaio del Milan spera di aver trovato la squadra adatta al suo gioco dopo aver girovagato per mezza Serie A, raccogliendo esperienze piuttosto negative. Suona la carica, in casa veneta, una delle colonne della formazione, il difensore Gennaro Sardo: «Ci stiamo preparando nel migliore dei modi, stiamo lavorando intensamente per il Novara. Adesso aspettiamo il rientro dei Nazionali e poi siamo pronti per partire». Pochi problemi anche per Tesser, allenatore del Novara. Pronto il 4-3-1-2 con Granoche-Meggiorini, coppia inedita, d’attacco. Assente Rigoni per squalifica mentre indisponibile soltanto Lisuzzo. In panchina vanno sia Jeda che Morimoto, entrambi sbarcati in Piemonte durante il recente mercato estivo. Tesser ha grandi aspettative in vista della stagione ormai alle porte: «Ho ritrovato la Serie A – ha detto l’allenatore di grande esperienza - e ora non la mollo più. Il quartultimo posto sarà il nostro scudetto, chiedo solo l'entusiasmo dell'anno scorso. Qui con la promozione ho coronato un sogno, adesso ne ho un altro». Parole cariche di significato e nel contempo di emozione quelle rilasciate dall’allenatore del Novara che spera siano di buon auspicio per la stagione.