BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Barcellona-Milan, probabili formazioni

Tra poco meno di due ore Barcellona e Milan scenderanno in campo, nella cornice del Camp Nou, per la sfida valevole per il primo turno della Uefa Champions League 2011/2012.

Lionel Messi (foto Ansa)Lionel Messi (foto Ansa)

Signore e signori, ci siamo. Barcellona e Milan scenderanno in campo tra poco meno di due ore per sfidarsi nella prima gara del girone H della Uefa Champions League 2011/2012 (clicca qui per la diretta di Barcellona-Milan live in temporeale). Una sfida - nella fantastica cornice del Camp Nou - che mette di fronte due tra le più importanti compagini della storia del calcio europeo. "Il club più titolato al mondo contro il più forte" ha detto Galliani presentando la gara ai giornalisti presenti in conferenza stampa. Dalle parole dell'amministratore delegato del Milan si capisce quale sia l'attesa attorno a questo match, che vedrà scendere in campo 11 Champions League, 9 SuperCoppe Europee, 39 scudetti e un numero considerevole di campioni del mondo, ex o tuttora in carica. La sfida del Camp Nou ha perso in partenza un annunciato protagonista: Zlatan Ibrahimovic, bloccato a Milano da un risentimento all'adduttore della gamba destra, che rischia di tenerlo lontano dal terreno di gioco per due/tre settimane. Anche in casa blaugrana si contano gli indisponibili per la gara di stasera, che dovrebbero essere solamente Piquè e l'ex Udinese Alexis Sanchez, protagonista di un buon esordio con la maglia del Barcellona. Quella di stasera non è solo una sfida tra campionissimi, ma anche una vera e propria battaglia tattica tra due tecnici giovani, brillanti, preparati e vincenti: la velocità del Barca contro la grinta del Milan, la spinta sulle fasce laterali dei blaugrana contro la compattezza della mediana rossonera. Insomma, uno spettacolo nello spettacolo, che non fa altro che aumentare l'attesa spasmodica attorno alla sfida del Camp Nou. Dal punto di vista tattico non dovrebbero esserci sorprese, con i padroni di casa schierati nel consueto 4-3-3 fantasia e il Milan, che scenderà in campo con il modulo 4-3-1-2 con la coppia d'attacco formata da Cassano e Pato e il probabilissimo esordio di Nocerino dal primo minuto a centrocampo, che sostituirà lo squalificato Gattuso (assente per i prossimi 4 turni). Arbitro della partita sarà il signor Martin Atkinson (Inghilterra), coadiuvato dai guardalinee Mullarkey e Kirkup.