BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Chelsea-Bayer Leverkusen (2-0): sintesi, gol e video highlights

Villas Boas punta su Torres e Sturridge. Il Chelsea supera i tedeschi di Leverkusen con il risultato di 2 a 0, buona prova dei Blues anche se resta un giallo la rete annullata a Toprak

Un pallone da calcioUn pallone da calcio

Il Chelsea esordisce nel migliore dei modi nella Champions League 2011-2012. I Blues, fra le mura amiche dello Stamford Bridge, superano infatti i rivali tedeschi del Bayer Leverkusen con il risultato di 2 a 0. Apre le marcature il difensore David Luiz e le chiude il neo-arrivato Juan Manuel Mata, al terzo minuto di recupero. In mezzo, però, il giallo legato ad una rete annullata al Bayer dopo appena 120 secondi dal fischio iniziale. Rivedendo l’immagine con i vari replay non si nota infatti alcuna irregolarità nell’azione che porta Toprak a bettere Cech: il fuorigioco è inesistente così come non sembrano esservi spinte ne “mani”. Dutt, allenatore del club di Leverkusen, alza la voce: «Era gol, non so che cosa abbia visto l'arbitro». Il direttore di gara Lannoy vede invece benissimo quando annulla la rete di Meireles di tacco dopo assist di Torres sempre di tacco (sarebbe stato il gol dell’anno), per chiara posizione di fuorigioco. Una vittoria, quella dei londinesi, che porta la chiara firma di Villas Boas. Lo Special Two inizia a vedere i frutti del proprio lavoro. All’esordio in Champions si presenta con Lampard in panchina e Terry in tribuna, sacrificati sull'altare del turnover. Sturridge, in stato di forma ottimo, parte dal primo minuto così come Fernando Torres, nonostante bocciatura in Premier League. Ci sono naturalmente anche gli ospiti. I tedeschi optano per la tattica all’italiana, aspettando gli avversari per poi sperare in qualche ripartenza. Buona la prestazione del grande ex dell’incontro Ballack, che lascia però il campo stremato dopo 65 minuti di gioco. Ottima anche la prova di Kiessling ma il migliore in campo è senza dubbio Leno, l’estremo difensore, che chiude la porta a Sturridge (con l’aiuto del palo) nella ripresa. Per la cronaca la prima rete del Chelsea, firmata Luiz, arriva a metà della ripresa: assist di Torres e destro dell’ex Benfica, con Leno incolpevole. I padroni di casa non si accontentato dell’uno a zero e continuano a macinare gioco fino al raddoppio che arriva nelle battute finali: ancora Torres nelle vesti di assist man, che serve Mata a centro area, libero. Tutto facile per lo spagnolo e l’arbitro fischia la fine. Nel mezzo, due azioni sprecate dai tedeschi: un tiro di Ballack respinto da Cech e un colpo di testa fallito clamorosamente da Schurrle.