BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Lilla-Cska Mosca, probabili formazioni

Lilla e Cska Mosca scenderanno in campo tra poco per la sfida del gruppo B della Uefa Champions League. Le due compagini sono nel girone dell'Inter e del Trazbonspor.

logo Champions League (foto Ansa)logo Champions League (foto Ansa)

Lilla (Francia) e Cska Mosca (Russia) sono le due compagini che, con Inter e Trazbonspor, costituiscono il gruppo B della Uefa Champions League 2011/2012. Due squadre che si affrontano questa sera in terra transalpina e il cui risultato interesserà non poco alla formazione nerazzurra, che affronterà queste due compagini nei prossimi turni. Il match di questa sera è una prima assoluta: Lille e Cska non hanno mai incrociato prima i propri destini. Il Lille, campione di Francia in carica, vuole ben figurare in questa competizione e anche i bookmakers credono nel successo della squadra transalpina, che la quotano vincente a 2. Buona valutazione anche per il pareggio (3.25) e per la vittoria esterna (3.60), per una gara che anche sulla carta si preannuncia combattuta e dall'esito incerto. Partendo dal presupposto che l'Inter di Gasperini sia la favorita naturale al primo posto nel girone - e che il Trazbonspor ricopra il ruolo di "matricola" del gruppo B - appare evidente come la sfida di questa sera metta in palio punti pesantissimi, tra due squadre che hanno le stesse chances di qualificarsi agli ottavi - come seconda - o di "retrocedere" in Uefa Europa League. Una sfida vibrante, dunque, nella quale il Lilla vuole far valere il fattore casalingo. Sia chiaro, nel mondo del calcio dare qualcosa per scontato è un errore imperdonabile ed è per questo motivo che tutti gli esperti definiscono il gruppo B come un "girone finto-facile". La squadra francese scenderà in campo con il consueto 4-3-3, con Hazard - sogno sfumato del mercato nerazzurro - a guidare l'attacco, mentre il Cska Mosca - molto più avanti nella condizione fisica - scenderà in campo con un più classico 4-4-2. Proprio il fatto che la Russian Premier League sia già a buon punto induce a non sottovalutare mai le formazioni di questo campionato, soprattutto nella fase iniziale di questa competizione. Per l'occasione la squadra russa dovrà però fare a meno di un nutrito gruppo di titolari, alle prese con infortuni di varia entità che li rendono insisponibili.