BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHAMPIONS LEAGUE/ Villareal-Bayern Monaco (0-2): sintesi, gol e video highlights

Pubblicazione:giovedì 15 settembre 2011

Giuseppe Rossi (foto ANSA) Giuseppe Rossi (foto ANSA)

VIDEO VILLAREAL-BAYERN MONACO (0-2) - Il Bayern di Monaco vince d'autorità contro il Villareal per due reti a zero e vola in testa alla classifica del girone A della Uefa Champions League 2011/2012. La squadra tedesca è apparsa come quella nel migliore stato di forma tra tutte quelle scese in campo sinora in Europa, grazie anche alla preparazione atletica modificata in vista del preliminare di Champions affrontato il mese scorso. Adesso il Bayern viaggia a mille e la settima vittoria in un mese (con 24 gol segnati e 1 solo subito) la dice lunga sul fatto che la squadra di Heycknes è e sarà un cliente ostico da affrontare. Il Napoli può consolarsi con il fatto che giocherà contro i tedeschi nel terzo turno, quando inevitabilmente saranno leggermente calati come stato di forma generale. Ieri sera il Bayern ha vinto in terra iberica, in casa di quel Villareal che tra le mura amiche non aveva mai perso (in tredici incontri) in Champions League e si candida al primo posto del girone, complice anche lo stop partenopeo contro il Manchester City di Roberto Mancini. Il primo gol tedesco porta la firma di Kross, capace di regalare gioia ai propri tifosi già solamente dopo 7 minuti di gioco. Il secondo gol - di Rafinha a quindici minuti dal termine - giunge come logica conseguenza di un dominio territoriale netto degli ospiti ed è un mix di classe, fantasia e fortuna, con il ragazzo abile a liberarsi di tacco in area e poi battere a rete il portiere Diego Lopez (non impeccabile nell'occasione). Insomma, la squadra teutonica conferma sul campo quanto venica scritto nei giorni precedenti alla gara: il girone A avrà il proprio dominatore, con Napoli, City e Villareal a contendersi e battagliare per il secondo posto, terzo e quarto posto. Il prossimo turno appare a molti come quello che potrebbe spaccare il girone in due, con i bavaresi che ospitano il City e il Napoli che attende il Villareal di Giuseppe Rossi. Un Rossi volenteroso, quello visto ieri sera, ma che a furia di predicare nel deserto perde efficacia. Al San Paolo - dove lo hanno atteso a lungo quest'estate - avrà il compito di riscattarsi.


  PAG. SUCC. >