BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANCHESTER CITY-NAPOLI/ L'esultanza di Raffaele Auriemma al gol (video)

Pubblicazione:

Cavani (foto Ansa)  Cavani (foto Ansa)

MANCHESTER CITY-NAPOLI (1-1) - Il Napoli di Walter Mazzarri riesce nell'impresa di strappare un punto in casa del Manchester City nella gara di esordio della Uefa Champions League 2011/2012 (girone A) e di meritarsi elogi e complimenti per la conduzione di gara. La squadra partenopea ha disputato una gara intelligente e attenta, caparbia e grintosa, sapendo soffrire - quando c'è stato bisogno di farlo - ma riuscendo a ripartire ogni volta. Non è un caso che proprio il Napoli sia passato in vantaggio - a venti minuti dalla fine - grazie ad una fantastica azione sull'asse Maggio-Cavani, che ha portato il Matador a trafiggere il portiere Heart in uscita. La rete del pareggio - cinque minuti più tardi - porta la firma di Kolarov, ex laziale che il campionato italiano lo conosce benissimo: la sua punizione di sinistro, che trafigge De Sanctis, mette il sigillo finale sulla partita e regala un punto per uno che, a conti fatti, è giusto e per la classifica va bene così. Nell'altra sfida il Bayern di Monaco ha piegato la resistenza del Villareal in terra di Spagna per due reti a zero, lanciandosi in fuga solitaria in testa al girone. Che la squadra tedesca fosse la più forte del gruppo non è un mistero, ma le gare di ieri sera hanno dato l'impressione che la seconda forza del gruppo è tutt'altro che definita e già certa. Nella gara le emozioni non sono mancate: salvataggi rocamboleschi, traverse, azioni tambureggianti e gol sfiorati si sono sprecati e hanno contraddistinto 90 minuti di splendido calcio, che hanno esaltato gli oltre 3mila tifosi partenopei arrivati nella umida Manchester per sostenere la squadra. Tra questi, in tribuna, non poteva mancare il mitico Raffaele Auriemma - telecronista tifoso per Mediaset Premium e conduttore della trasmissione radiofonica "Si Gonfia la Rete" - che non si è smentito anche ieri sera. Nel video che segue le sue prodezze linguistiche, la sua passione, le sue urla smisurate (sentite quella al gol di Cavani) hanno accompagnato la partita del Napoli e regalato emozioni e momenti indimenticabili anche a chi lo ascoltava da casa. 


  PAG. SUCC. >