BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Verona-Padova (Serie B): segui e commenta la partita live in tempo reale

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto (Ansa)  Foto (Ansa)

DIRETTA VERONA-PADOVA (SERIE B) – Verona-Padova sta per cominciare. Tutto è pronto per il grande derby di stasera tra Verona e Padova, pronte a darsi battaglia dalle 20.45, ora del fischio d’inizio per la quinta giornata di Serie B. Il Padova domina in classifica a quota dieci punti, mentre il Verona è fermo a sei, nonostante stia disputando un ottimo campionato. E poi il derby è sempre il derby, anche se questo non è tra i più sentiti per entrambe le squadre e le piazze, che preferirebbero mostrare i denti contro il Vicenza o il Chievo. Nonostante questo Verona-Padova si preannuncia una partita ricca di emozioni, ricordi e intrecci, a partire dagli allenatori: Andrea Mandorlini, tecnico del Verona è tornato in seconda serie dopo un’esperienza non proprio positiva in A, mentre Alessandro Dal Canto è agli inizi della sua avventura, ma ha dimostrato grande intelligenza e bravura nel gestire lo spogliatoio. I tre punti sono l'obiettivo di entrambi, difficile che Verona-Padova finisca con un X.
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI VERONA-PADOVA (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA LIVE IN TEMPOREALE
Il Verona si presenta molto carico all'appuntmento casalingo. La partita contro il Padova è un test importantissimo soprattutto dal punto di vista della gestione nervosa per un gruppo che può anche essere sulla carta inferiore a livello di singoli ma che può trasformare la propria grinta in un'arma in più. Per questo a centrocampo Mandorlini non vorrà certo privarsi dell'energico Hallfredsson, e in attacco potrebbe dal primo minuto inserire Sasha Bjelanovic. Il Verona, comunque, dovrà risolvere qualche dubbio di formazione. Mandorlini potrebbe schiere l'Hellas così: Rafael tra i pali; Abbate, Ceccarelli, Maietta, Scaglia in difesa; Tachtsidis, Esposito, Hallfredsson a centrocampo; D’Alessandro, Bjelanovic e Gomez davanti. E' derby di intrecci, dicevamo, questo tra Verona e Padova. Abbiamo visto Mandorlini a Padova cinque anni fa, da dicembre 2006 fino alla fine della stagione, per poi trasferirsi in A al Siena dove vinse una sola partita su dodici disputate, subendo il conseguente esonero: «Lasciare Padova per la Serie A – ha dichiarato il tecnico – non poteva rivelarsi scelta peggiore. Fu un grande sbaglio, Padova ce l’ho nel cuore». Altro intreccio particolare della gara riguarda invece Vincenzo Italiano, centrocampista del Padova, che esordì a 19 anni proprio con l’Hellas dove restò per ben undici anni, prima di trasferirsi al Chievo. Il giocatore ha fatto sapere che «poco importa se qualcuno ha preso male il mio addio. Credo di essermi comportato sempre nel migliore dei modi».

Nel Padova in attacco partirà titolare Cacia insieme a Drame, Lazarevic e Cutolo a giocarsi gli altri due posti del tridente. Dal Canto ha tutta la voglia di trasformarsi nel corsaro nero e fare piazza pulita di punti qui al Bentegodi. Il bottino pieno gli garantirebbe la vetta solitaria, almeno fino a domani, e certamente la speranza che qualcuno degli inseguitori commetta un passo falso c'è. Ma bisogna vincereil derby di oggi per darsi a questi ragionamenti e non sarà cosa facile. Il Padova potrebbe schierarsi con Pelizzoli tra i pali; Legati, Schiavi, Trevisan e Renzetti in difesa; Cuffa, Milanetto e Marcolini a centrocampo; Drame, Cacia, Lazarevic in attacco. E ora spazio al calcio, perchè Verona-Padova sta per cominciare...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI VERONA-PADOVA (SERIE B): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA LIVE IN TEMPO REALE


  PAG. SUCC. >