BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

EUROPA LEAGUE/ Udinese-Rennes 2-1: magia di Armero e i bianconeri vincono (video)

Esordio positivo per l’Udinese in Europa League. Dopo essere andati in svantaggio i bianconeri trovano il pareggio e nel finale agguantano i tre punti grazie ad un gran gol di Armero

Totò Di Natale, attaccante Udinese (Foto Ansa)Totò Di Natale, attaccante Udinese (Foto Ansa)

EUROPA LEAGUE UDINESE-RENNES – Buona la prima per l’Udinese in Europa League che supera il Rennes, seppur non facilmente, andando prima in svantaggio e poi trovando la rete dei tre punti a meno di 10 minuti dal fischio finale. Autore del gol decisivo è Armero, che batte il portiere avversario al 38esimo del secondo tempo. Una sfida che ha visto i padroni di casa “in bambola” nel primo tempo per poi riprendere in mano la partita nell’ultima mezz’ora e ottenere il massimo bottino. Una vittoria merito anche dell’infortunio capitato a Pitroipa nella riprese, il migliore in campo fino a quel momento, nonché dell’inferiorità numerica dei francesi nei 20 minuti finali dopo altro infortunio di Boukari e impossibilità per Antonetti di effettuare altri cambi. L’Udinese si presenta in campo con un ampio turnover rispetto agli 11 vistisi contro il Lecce domenica scorsa, fatto annunciato da Guidolin alla vigilia del match. Gli elementi cardine come Benatia, Isla, Di Natale e Armero comunque non mancano. Il primo guizzo della gara arriva al 19esimo quando Hadji batte Handanovic: lancio millimetrico di Dalmat e l’attaccante supera Danilo e batte l’estremo difensore bianconero. Il pareggio dei friulani arriva sul finale del primo tempo. Dopo 30 minuti davvero scialbi l’Udinese colleziona la prima azione degna di nota, tutta di prima, in verticale, che si conclude con assist di Abdi per capitan Di Natale che supera Costil con un diagonale. Prima di andare negli spogliatoi c’è tempo però per un nuovo brivido per l’Udinese: errore di Armero e Kembo Ekoko si trova una palla d’oro fra i piedi, è bravissimo però Handanovic a negare il raddoppio ai transalpini. La ripresa si apre come si era chiuso il primo tempo. E’ ancora il Rennes infatti a sfiorare la rete quando al quinto minuto, dopo cross perfetto di Pitroipa, Nadji colpisce il palo dopo tiro al volo. Il finale, fortunatamente, è tutto di stampo bianconero. Guidolin sostituisce Totò Natale con Barreto (cambio in ottica campionato) e i bianconeri collezionano due palle gol al 25esimo. Al 38esimo è bravo Armero che trova la rete dopo grande diagonale sinistro smarcato in area da Asamoah.