BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Napoli-Fiorentina (0-0): gol, sintesi e video highlights (quinta giornata)

Napoli e Fiorentina si sfidano in questa quinta giornata di campionato ma la partita si è chiusa sul punteggio di 0-0. Guarda il video della sintesi della gara, le occasioni e gli highlights

Walter Mazzarri (Ansa) Walter Mazzarri (Ansa)

Napoli e Fiorentina si sfidano in questa quinta giornata di campionato ma la partita si è chiusa sul punteggio di 0-0. I viola la fanno da padroni nella prima frazione di gioco, mentre nel secondo tempo è il Napoli a creare più gioco e a schiacciare i giocatori avversari nella loro tre quarti, pur senza creare vere e proprie occasioni pericolose. Pareggio tutto sommato giusto, anche grazie ad alcune vere e proprie prodezze dei portieri delle rispettive squadre. Il Napoli parte bene anche se la Fiorentina è energica e pressa molto. Al minuto 5 Hamsik non arriva su un tiro-cross di Cavani, mentre cinque minuti dopo, sia Cavani che Fideleff vanno a vuoto su una palla che taglia pericolosamente l'area Viola. Lavezzi è in forma e si rende pericoloso, e al minuto 12 si destreggia verso l’area avversaria, arriva sul fondo e lascia partire un cross arretrato che però Cavani non riesce a concretizzare al meglio. Scocca il minuto quindici, e la partita cambia completamente: adesso è la Fiorentina che domina il campo e Cerci appare a tratti insuperabile. De Sanctis si supera in almeno due occasioni, e al 42' è miracoloso su una conclusione di Natali dopo un cross in area, salvata d’istinto sulla linea. Le due squadre terminano la prima frazione di gioco sullo 0 a 0, ma nonostante la situazione di parità, l’impressione è che il secondo tempo possa regalare un grande spettacolo. La ripresa comincia come la seconda parte del primo tempo, con una grande Fiorentina. Dopo pochi minuti entra Aronica e il Napoli acquista sicurezza e cambia in pochi minuti atteggiamento. I partenopei mettono all'angolo la Fiorentina e spingono tremendamente, anche se non c'è precisione nella loro manovra a tratti forsennata. Al minuto quindici un gran tiro di Inler scagliato improvvisamente verso la porta fa tremare Boruc, e un minuto dopo un pallone messo in mezzo da Zuniga sbatte sul braccio di Pasqual, ma l'arbitro decide di lasciare proseguire. La partita comincia ad innervosirsi e Cavani cerca il rigore cadendo in area dopo un contatto con Natali, ma è lui a commettere fallo. E dopo un paio di cartellini gialli giustissimi e un po’ di tensione, il match si conclude sullo 0 a 0 che, a conti fatti, non scontenta nessuno.