BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Arbitri, gli errori su Milan, Napoli, Roma. La moviola di Grassia - 5° giornata (esclusiva)

Pubblicazione:lunedì 26 settembre 2011

arbitro (foto Ansa) arbitro (foto Ansa)

SERIE A: ARBITRI, LA MOVIOLA DI GRASSIA - La quinta giornata di serie A è andata in archivio ieri sera, con la prima vittoria della Roma di Luis Enrique in questo campionato (0-1 a Parma). Come sempre accade il giorno dopo le gare ufficiali, non solo l'operato dei giocatori ma anche - e soprattutto - quello dei direttori di gara viene messo sotto la lente di ingrandimento. Per fare il punto sull'operato delle giacchette nere nel weekend calcistico appena conclusosi, è intervenuto - in esclusiva a IlSussidiario.net - Filippo Grassia, giornalista e moviolista della trasmissione radiofonica “Tutto il calcio minuto per minuto” su RaiRadio 1. "Sicuramente si è fatto un leggero passo avanti rispetto alla scorsa giornata, quando le prestazioni degli arbitri erano state globalmente insufficienti" - esordisce Grassia - "ma ci sono stati comunque alcuni errori che hanno pesato in maniera sensibile sul punteggio delle partite". Il noto moviolista concentra la propria attenzione in particolare sull'episodio accaduto nei minuti di recupero di Atalanta-Novara (2-1): "clamoroso l'episodio del gol annullato nel recupero al Novara (che avrebbe permesso alla squadra piemontese di pareggiare): Granoche, l'autore del gol, è in linea con Masiello quando riceve la sfera sull'assist di Porcari e quindi il gol non andava annullato. L'arbitro Ostinelli" - prosegue Grassia - "però non ha responsabilità evidenti, che sono invece da attribuire al suo collaboratore Galloni, che in quella circostanza doveva aiutarlo meglio". Grassia passa poi a valutare le prestazioni degli arbitri nei tre super anticipi del sabato: "Nel primo anticipo del sabato pomeriggio (Bologna-Inter) Tagliavento aveva fatto benissimo, assegnando correttamente i due rigori della gara - uno per parte - e valutando bene anche in occasione del cartellino rosso dato a Morleo. In Milan-Cesena, invece, Giannoccaro - sul finire del primo tempo - non ha avuto il coraggio di espellere Taiwo per un duro fallo su Guana" è il parere del moviolista, che sottolinea invece come in Napoli-Fiorentina "la prova di Valeri è stata insufficiente, dato che manca un rigore netto a favore del Napoli per un fallo di mano in area di Pasqual". Rispetto alle partite del pomeriggio, invece, Grassia non rileva particolari errori nelle gestioni delle gare, se non quella di Mazzoleni a Catania, dove "non ha concesso un rigore per parte".


  PAG. SUCC. >