BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CSKA MOSCA INTER/ Probabili formazioni e ultimissime novità (2a giornata di Champions League)

Cska Mosca ed Inter si sfideranno tra poco nella seconda giornata del girone B della Uefa Champions League. Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo.

Javier Zanetti (foto Ansa) Javier Zanetti (foto Ansa)

Cska Mosca-Inter è la sfida che aprirà la seconda giornata della Uefa Champions League 2011/2012 (clicca qui per la diretta live di Cska Mosca-Inter - no video). I nerazzurri del neo tecnico Claudio Ranieri sono chiamati a centrare la vittoria, unico risultato possibile dopo il passo falso della precedente gara contro il Trazbonspor, che ha relegato l'Inter all'ultimo posto del girone a quota zero punti. Il Cska Mosca, invece, è reduce dal pareggio esterno con il Lilla, che ha messo in luce una buona organizzazione di gioco della compagine russa e che rende il Cska una squadra assolutamente temibile. "In Champions League siamo partiti con il piede sbagliato" - ha ammesso Ranieri in conferenza stampa - "quindi ora conta solo fare punti. La sfida di questa sera è un ostacolo duro, che io voglio affrontare. Io amo le sfide" ha concluso il neo tecnico nerazzurro, consapevole di essere già chiamato ad una sfida importante senza aver avuto modo di poter lavorare con calma ad Appiano Gentile e, soprattutto, con la squadra al completo. In casa Inter, infatti, sono numerosi gli infortunati: Maicon, Stankovic, Thiago Motta e Sneijder non saranno della gara, anche se c'è ottimismo sul fatto di riuscire a recuperarli per la super sfida di sabato - in campionato - contro il Napoli di Mazzarri. Da questo punto di vista, però, il Cska Mosca non sta meglio dei rivali: "abbiamo molti infortunati" - dice il tecnico Slutski - "e non è difficile ipotizzare la formazione che metterò in campo viste le molte assenze che ho" ammette sconsolato l'allenatore della squadra russa, che dovrà fare a meno di Akinfeev, Honda, Vasin, Necid, Gonzalez e Schennikov. Ma il Cska non si sente sconfitto in partenza ed è pronto a combattere, soprattutto in un ambiente che si preannuncia caldo sugli spalti ma freddo climaticamente (sono previsti 7/8 gradi) e su un terreno di gioco in erba sintetica, sul quale non è mai facile giocare. Il capitano dell'Inter, Javier Zanetti, che ha alle spalle diverse trasferte in terra russa ha avvisato tutti: "in Russia, come sempre, sarà una battaglia" ha detto il numero 4 nerazzurro, preannunciando una serata da guerrieri.