BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Napoli-Villareal (2-0): sintesi, gol e video highlights

Napoli batte Villareal 2 a 0 e fa un importante passo avanti in classifica, complice anche la contemporanea sconfitta del Manchester City in casa del Bayern Monaco.

Walter Mazzarri (foto Ansa) Walter Mazzarri (foto Ansa)

Il Napoli batte il Villareal per due reti a zero nella seconda giornata della Uefa Champions League e fa un deciso passo avanti in classifica, riuscendo a sfruttare al meglio la contemporanea sconfitta del Manchester City di Roberto Mancini in casa del lanciatissimo Bayern Monaco. E così la classifica del girone A comincia a sgranarsi, con i bavaresi in testa a punteggio pieno (a quota 6), seguiti dal Napoli (a quota 4) e rincorsi da City e Villareal, rispettivamente con uno e zero punti in classifica. Pare evidente come la prossima sfida - che contrapporrà Bayern Monaco e Napoli - sarà quella praticamente decisiva per le sorti della qualificazione alla fase successiva della competizione europea. Il Napoli sceso in campo ieri sera è parso sin dal primo istante decisamente gagliardo e combattivo, voglioso di riabbracciare la Champions (dopo oltre 20 anni di assenza dal San Paolo) con una vittoria importante: la prestazione degli azzurri è stata così a dir poco straripante, che ha permesso di conseguire una vittoria pesante e assolutamente meritata. I gol azzurri portano le firme autorevoli di Hamsik (al 14esimo minuto della prima frazione) e Cavani, bravo a trasformare (al 17esimo del primo tempo) un penalty giustamente concesso per un duro intervento di Gonzalo su Lavezzi lanciato a rete. Anche Mazzarri ha molti meriti in questo Napoli delle meraviglie: la squadra messa in campo ha sempre dato l'impressione di essere in pieno controllo della situazione, muovendosi compatta e sapendo soffrire quando c'è stato bisogno di farlo. L'unica nota negativa della serata è stato il leggero infortunio occorso a Cavani sul finire di gara: in vista della super sfida di sabato sera - in campionato - a Milano contro l'Inter, le condizioni del Matador destano qualche preoccupazione. La sfida del Meazza dirà davvero quanto questo Napoli è diventato grande e quanto è autorevole la sua candidatura nella corsa scudetto e nel proseguo del cammino nell'Europa che conta.