BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BASKET/ Flavio Tranquillo: Danilo Gallinari e Kobe Bryant, un pò di NBA in questa "povera" Italbasket

Pubblicazione:venerdì 30 settembre 2011 - Ultimo aggiornamento:venerdì 30 settembre 2011, 11.36

Kobe Bryant Kobe Bryant

Non so se arriverà a Bologna o a Roma o da qualche altra parte, sicuramente sarebbe la presenza di un grande fuoriclasse della NBA in America….
Arriveranno altri campioni come Bryant in Italia?
Chi può dirlo: Non so se siano possibili altre operazioni del genere. C’è da dire infatti che Bryant è legato all’Italia da motivi molto personali, che riguardano la sua sfera emotiva. Suo padre giocava a Pistoia. Per Kobe l’Italia è una seconda casa.
E come se Usain Bolt fosse venuto ad allenarsi da noi…

In un certo senso è la stessa cosa.
L’arrivo di Kobe Bryant però potrebbe nascondere i problemi che ha l’Italia del basket, come la magra figura della nazionale agli Europei…
Non è che se c’è un campione, tutti gli altri sanno giocare a basket e si risolvono d’incanto i problemi che ha questo sport in una nazione.
In ogni caso è già febbre Bryant…
Questo sì. Ero a Roma ieri e fin dalla mattina centinaia di ragazzi aspettaveno l’arrivo di Kobe al Nike Store di via del Corso. C’è veramente la febbre per questo fuoriclasse del basket NBA…

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.