BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CROTONE VICENZA/ Probabili formazioni e ultimissime novità (7a giornata di Serie B)

Il Crotone ospita il Vicenza fra le mura domestiche ed inaugura la settima giornata del campionato cadetto. I biancorossi sperano di continuare la tradizione positiva

Un pallone da calcio Un pallone da calcio

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE VICENZA (SERIE B): LE ULTIME DAI CAMPI - – La sfida fra il Crotone e il Vicenza inaugurerà la settimana giornata del campionato cadetto. Sarà infatti il primo dei tre anticipi previsti nella giornata odierna, l’ultimo dei quali, l’affascinante match del Marassi fra la Sampdoria e il Torino. Alle ore 19 il Crotone proverà a sfatare il tabù Vicenza. La squadra del tecnico Gualtieri non ha fino ad oggi mai ottenuto alcun punto fra le mura domestiche contro la formazione veneta. Una partita che la scorsa stagione fu fatale a mister Menichini, che fu proprio esonerato dopo la sconfitta contro il Vicenza, ma che poi fu richiamato a 10 giornate dalla fine della stagione per subentrare a Corini. Crotone che potrà finalmente contare sull’esperienza in difesa di Abruzzese, da poco rientrato in gruppo dopo l’infortunio. Non è da escludere che il giocatore possa partire subito dal primo minuto figurando fra i titolari nonostante la fresca guarigione. Possibile sorprese anche a centrocampo dove potrebbe essere in campo dal primo minuto Lovito al posto del brasiliano Calil. In attacco ci sarà invece Djuric insieme al duo Ciano e Gabbionetta. Pettinari sembra invece pronto ad accomodarsi in panchina. Una formazione che sarà disposta con il marchio di fabbrica di Gualtieri, il 4-3-3. Il Vicenza non starà di certo a guardare e mister Baldini ha già suonato la carica: «Siamo carichi – le parole del tecnico biancorosso - e desiderosi di poter dare una svolta al nostro campionato». L’allenatore sembra essere ottimista, forse a conoscenza della tradizione positiva della sua squadra in quel di Crotone. Nonostante la posizione in classifica, quindi, la trasferta è affrontata con il sorriso: «Il gruppo è unito e anche in questi giorni abbiamo lavorato bene. Siamo convinti di poter rimontare in classifica, il lavoro svolto in questi due mesi e l’impegno dei ragazzi daranno sicuramente i loro risultati». Difficile prevedere quali saranno gli 11 in campo. Baldini potrebbe infatti affidarsi al classico 4-3-1-2 o eventualmente tramutare il tutto in un 3-5-2, già provato in settimana. La formazione titolare verrà comunque decisa definitivamente dopo l’allenamento di rifinitura di questa mattina. Buone notizie dall’infermeria visto che Botta, Alemao e Gavazzi, entrambi precedentemente acciaccati, sono ora a disposizione.