BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE B/ Torino e Samp favorite, ma occhio a Livorno e Reggina. La sorpresa? L'Hellas Verona. Parola di Serse Cosmi (esclusiva)

Pubblicazione:domenica 4 settembre 2011 - Ultimo aggiornamento:domenica 4 settembre 2011, 11.42

Serse Cosmi (foto Ansa) Serse Cosmi (foto Ansa)

SERIE B ESCLUSIVA - Il calcio italiano sta attraversando un momento davvero particolare: il campionato di serie A non è ancora iniziato - causa uno sciopero dei calciatori che sta mettendo a rischio anche le prossime giornate del torneo - e la Nazionale ha palesato grosse difficoltà anche contro le piccole Isole Far Oer, battute 1 a 0 con una indiscutibile buona dose di fortuna. E allora per avere qualcosa di bello, qualcosa di forte, per riassaporare il profumo di calcio giocato, non ci resta che guardare al torneo cadetto: una competizione tante volte bistrattata ma che mai come quest'anno vede protagoniste grandi squadre del panorama calcistico (Sampdoria, Verona e Torino su tutte) e tantissimi giovani talenti pronti a lottare per ritagliarsi un posto tra i campioni nel calcio del domani. Per parlare della situazione che il nostro calcio sta vivendo è intervenuto - in esclusiva a ilsussidiario.net - Serse Cosmi, storico allenatore del Perugia di Gaucci e protagonista di esperienze in molti club importanti, che ha affrontato a 360° il discorso sul nostro calcio.

 

 

Lo sciopero ha bloccato sinora la serie A. Cosa ne pensa?

In verità non ho capito molto del perchè. Di certo chi ci perde sono i tifosi, che non possono gustare la bellezza del campionato italiano.

 

Ci sarà anche una seconda giornata di pausa forzata o si troverà una soluzione?

No, penso che la prossima giornata si giocherà. Non credo proprio il torneo di serie A si fermi nuovamente. 

 

Sono tempi duri per il calcio italiano: la Nazionale ha fatto fatica a battere anche le modeste Far Oer…

Non mi stupisce: fa parte del DNA della Nazionale soffrire contro le "piccole" e poi fare cose fantastiche contro le grandi squadre. 

 

In Europa si è vista una grande Germania...

Che ha battuto l'Austria 6 a 2, vero. Pecccato che poi i tedeschi non riescano mai a battere l'Italia... 

 

Quindi è fiducioso per il futuro degli azzurri?

Non potrebbe che essere così. 

 

Fermo il campionato di A, non ci resta che il torneo cadetto. Sampdoria e Torino - le due grandi favorite - stanno già facendo fatica…


  PAG. SUCC. >