BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ scontro Mihajlovic-Prandelli su Gilardino

Dopo la vittoriosa gara della Nazionale contro la Slovenia, Prandelli e Miahjlovic discutono animatamente sull'impiego dell'attaccante della Fiorentina Gilardino.

Riccardo Montolivo (foto Ansa) Riccardo Montolivo (foto Ansa)

LITE MIHAJLOVIC-PRANDELLI - La vittoria della Nazionale nella gara di martedì sera contro la Slovenia - vittoria che ha garantito agli azzurri la matematica qualificazione alla fase finale degli Europei 2012 - ha regalato emozioni ai tifosi italiani, ma ha anche lasciato qualche pesante strascico a livello di polemiche, che hanno coinvolto il tecnico Prandelli. Ad "attaccare" l'operato del commissario tecnico ci ha pensato, ancora una volta, Sinisa Mihajlovic, tecnico della Fiorentina. L'ex giocatore di Lazio ed Inter non ha mai amato il lavoro del suo predecessore in viola, tanto che già prima dell'amichevole contro la Spagna - a convocazioni diramate - Mihajlovic aveva tuonato: "Prandelli dice di voler bene alla Fiorentina, ma preferisce convocare giocatori di serie B piuttosto che i nostri". Il riferimento, neanche troppo velato, era alla mancata convocazione di Gilardino e Gamberini a favore di quella di Ogbonna e Palombo. E adesso, a neanche un mese di distanza, il bomber viola Gilardino viene utilizzato nuovamente come pretesto per esprimere pubblicamente le riserve dell'allenatore serbo sul lavoro del tecnico azzurro. Gilardino, infatti, nelle due gare decisive della Nazionale (Isole Far Oer e Slovenia) si è sempre accomodato in tribuna perchè Prandelli lo vedeva troppo poco sereno. La replica di Mihajlovic non si è fatta attendere: "Mi sembra una cosa stupida. Con noi Gila si è sempre allenato benissimo e con la testa a posto. Vorrei vedere come si allenano gli altri, come si allena Cassano tutti i giorni. O Balotelli. Visto che li conosco entrambi. Gila è sempre stato un professionista serio e a maggior ragione credo lo sia quando veste la maglia della Nazionale" ha tuonato l'allenatore viola dalle pagine del "Corriere Fiorentino". Al momento repliche non se ne sono avute, ma certo è che tali esternazioni non devono aver fatto piacere a Cesare Prandelli. Mihajlovic ha parlato poi anche di un altro giocatore viola, al centro di vicende non chiarissime di calciomercato: Riccardo Montolivo, rimasto alla corte dei Della Valle nonostante un rinnovo del contratto che ancora non c'è.