BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Padova-Bari (1-0): i voti, la cronaca e il tabellino del match (serie B)

Pubblicazione:

giocatori del Padova (foto Ansa)  giocatori del Padova (foto Ansa)

PADOVA-BARI (1-0) - Il Padova supera il Bari nell'anticipo della quarta giornata di serie B e manda un segnale chiaro all'intera serie cadetta: 10 punti su 12 incamerati sono la dimostrazione evidente che in Veneto nessuno ha intenzione di smettere di sognare. La squadra di Del Canto ha la meglio su un Bari globalmente deludente grazie alle rete del difensore Trevisan, autore di un imperioso stacco di testa - al diciassettesimo della prima frazione - che trafiggeva l'impotente Lamanna. Il gol resta l'unico vero lampo in un match globalmente poco divertente, in cui le emozioni si sono contate sulle dita di una mano.

SINTESI PRIMO TEMPO - "Padova-Bari? Un anticipo dei playoff" avevano sentenziato i due tecnici nei giorni precedenti alla gara, sbagliando però le previsioni. Chi si aspettava una gara frizzante, divertente e carica di occasioni è rimasto deluso: le due squadre, infatti, hanno dato vita ad un match piuttosto lento, giocato su ritmi compassati, senza mai riuscire a dare una scossa all'inerzia del match. La segnatura di Trevisan, a conferma di quanto detto, giungeva come un lampo isolato in un primo tempo grigio, illuminato saltuariamente da alcune portentose folate in velocità dell'attaccante barese De Paula, capace da solo di mettere in ambasce la retroguardia avversaria. Nella prima frazione è da sottolineare la compattezza del centrocampo dei padroni di casa: la coppia Milanettp-Marcolini costituisce un muro che difficilmente sarà valicabile da qualcuno.

SINTESI SECONDO TEMPO - La ripresa regala qualche brivido in più grazie ad un atteggiamento diverso con cui le due squadre - Bari in primis - affrontano la seconda frazione. La squadra di Torrente, maggiormente grintosa e compatta, provava a rendersi pericolosa in qualche circostanza - soprattutto grazie all'innesto di Forestieri - dalle parti di Lamanna, senza però riuscire nell'intento di trovare la via della rete. Il Padova, dal canto suo, riusciva - pur abbasando il baricentro - a reggere l'urto degli ospiti, traghettando in porto tre punti preziosimmi, che lanciano la squadra veneta in fuga, solitaria, in vetta alla classifica.



  PAG. SUCC. >