BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Ammoniti, espulsi, assist e marcatori della diciottesima giornata di campionato

Pubblicazione:domenica 15 gennaio 2012

Antonio Candreva: per lui oggi gol e rigore sbagliato Antonio Candreva: per lui oggi gol e rigore sbagliato

SERIE A: AMMONITI, ESPULSI, ASSIST E MARCATORI DELLA DICIOTTESIMA GIORNATA DI SERIE AEccoci al consueto, irrinunciabile appuntamento per chi ama il Fantacalcio: il riepilogo di ammoniti, espulsi e assist di giornata. In questa diciottesima di serie A, ancora mancante di due posticipi “e mezzo” (restano 25 minuti per completare Catania-Roma) si sono segnati complessivamente 20 gol. Giornata decisamente favorevole alle squadre di casa: uno solo il segno “2”, quello del Lecce che, grazie ad un rigore di Di Michele, espugna a sorpresa il campo della Fiorentina. Si segna su tutti i campi, a cominciare dal Massimo: di Legrottaglie e De Rossi le reti di una partita “in sospeso”: qui le soluzioni “fantacalcistiche” sono molteplici, dal 6 politico al congelamento della gara, fino all'utilizzo dei panchinari. Nell'anticipo delle 12:30 la Lazio si sbarazza dell'Atalanta: quarto gol di Hernanes in campionato (su rigore, fallo di Masiello su Radu) e nono per Klose, capocannnoniere della Lazio. La Juve frena in casa contro il Cagliari nell'unico pareggio di questa giornata: a Vucinic (azione splendida, assist di Lichtsteiner) risponde Cossu. Il Genoa prende i 3 punti nella gara più bella del giorno: 3-2 sull'Udinese con cinque marcatori diversi. Granqvist, Jankovic (gran tiro al volo su assist dalla sinistra di Constant) e Palacio per i rossoblu; Ferronetti e Di Natale (rigore, pur se inesistente, con espulsione per un incolpevole Marco Rossi) per gli ospiti. Si rialza il Parma dopo lo 0-5 di San Siro: Biabiany, Valiani e Giovinco (per lui anche l'assist per la seconda rete gialloblu) abbattono il Siena di Sannino, che va a segno con Grossi e prova a riaprire la gara (ai toscani sono stati annullati due gol). Al Chievo basta Sammarco (secondo gol consecutivo dopo quello di Udine in Coppa Italia) per aver ragione di un Palermo che lontano dal Barbera non vince mai. Chiude il programma Cesena-Novara: la doppietta di Mutu (gol n° 100 e 101 in serie A) spianano la strada ai romagnoli che arrotondano con Candreva (il centrocampista ex Juve sbaglia anche un rigore) prima che Morimoto, nel finale, riduca il passivo. Per ora è tutto, come detto mancano ancora due partite: il derby di Milano da precedenti è una partita solitamente ricca di gol, mentre di Napoli-Bologna si ricordano due clamorosi (e relativamente recenti) 5-1 a favore dei felsinei. Insomma: le premesse per altri gol (e quindi bonus!!) ci sono tutti...


  PAG. SUCC. >