BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE B/ Risultati della ventitreesima giornata e classifica aspettando Brescia-Nocerina e Reggina-Padova

Pubblicazione:

I compagni festeggiano Sansone (Infophoto)  I compagni festeggiano Sansone (Infophoto)

SERIE B. RISULTATI E CLASSIFICA (23a GIORNATA). Quanto è avvincente questa serie B! La lotta per le promozioni si annuncia a dir poco avvincente, perchè le prime quattro squadre sono sempre più vicine: ricordiamo che due saliranno direttamente, mentre le altre due saranno costrette ai play-off, che però mettono in palio un solo posto per la serie A. Ha pareggiato il Torino che guidava solitario la classifica, mentre le tre immediate inseguitrici hanno vinto tutte, e la classifica si è ulteriormente accorciata. Certo, dopo c'è il vuoto, ma dobbiamo attendere il posticipo di lunedì sera Reggina-Padova, che ci dirà molto sulla zona play-off. Ricordando che ci sarà una partita anche domani, Brescia-Nocerina (alle ore 19), e che ieri si è disputato l'anticipo Sampdoria-Livorno 1-1 (gol di Pozzi e Paulinho), che lascia i doriani lontani dalle zone alte, andiamo a vedere nel dettaglio cosa è successo oggi.

Cittadella-Torino ha dato il meglio nei primi 20 minuti: padroni di casa avanti con Gasparetto ma presto raggiunti dal gol di Antenucci; il Torino qui aveva sempre perso, ma non può sorridere troppo per il pareggio perchè un Sassuolo travolgente ha battuto 4-2 il Vicenza agganciando in testa la squadra di Ventura. Il trascinatore è stato Gianluca Sansone, ormai davvero uomo-squadra per i nero-verdi di Pea, che ha firmato una tripletta con cui sale pure in vetta alla classifica marcatori. L'ultima rete emiliana porta la firma di Gazzola; per i veneti inutili le reti di Abbruscato su rigore e di Rigoni. Vince anche il Pescara, che insegue a un solo punto la coppia di testa: decidono la partita di Empoli le reti di Maniero e di Insigne, che nei primi 7 minuti della ripresa consegnano la vittoria a Zeman e inguaiano sempre di più l'Empoli. La quarta forza del gruppo di testa è il Verona, che batte 2-0 al Bentegodi la Juve Stabia, l'altra neopromossa rivelazione della stagione: decidono le reti di Scaglia e di Pichlmann. Mandorlini sale così a quota 44 punti. Irrompe in zona play-off il Varese, che espugna il campo del Crotone per 2-1 con le reti di Terlizzi e di Carrozza su rigore (inutile la rete di Florenzi nel recupero) e scavalca almeno momentaneamente la Reggina in sesta posizione. Vittoria preziosa per il Grosseto, che si risolleva da un momento difficile battendo 1-0 l'AlbinoLeffe in casa grazie al gol di Alfageme.


  PAG. SUCC. >