BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COPPA D'AFRICA 2012/ Girone A (CAN2012): vincono a sorpresa Guinea Equatoriale e Zambia

E’ cominciata ieri la ventottesima edizione della Coppa delle Nazioni Africane, chiamata Coppa d’Africa, che continua a regalare sorprese, dopo quelle riguardanti le qualificazioni

Papis Demba Cisse: uno dei punti di forza del Senegal (foto Infophoto) Papis Demba Cisse: uno dei punti di forza del Senegal (foto Infophoto)

E’ cominciata ieri la ventottesima edizione della Coppa delle Nazioni Africane, chiamata Coppa d’Africa, che continua a regalare sorprese, dopo quelle riguardanti le qualificazioni: non partecipano infatti a questa edizione tante big che non sono riuscite ad ottenere il pass, come l’Egitto, squadra vincitrice degli ultimi tre tornei, la Nigeria, il Camerun, il Sudafrica e l’Algeria. Nella giornata di ieri si sono invece affrontate le squadre del girone A, cominciando da Guinea Equatoriale-Libia, che ha visto a sorpresa la vittoria in extremis della nazione ospitante (insieme al Gabon) della manifestazione: gara comunque sofferta per i padroni di casa, contro una Libia che ci prova fino all’ultimo ma che non riesce mai ad affondare il colpo. Così è la Guinea Equatoriale a passare nei minuti finali, grazie a un contropiede guidato da Travieso che serve abilmente il pallone a Balboa che, con freddezza e lucidità, non sbaglia e supera il portiere avversario. Non sono mancate però le proteste verso la fine della gara, proprio per una presunta posizione irregolare dell’autore del gol decisivo. La Libia è andata anche vicinissima al pareggio, ma Silva si supera contro un ottimo tentativo di Osman. Ancora più sorprendente la sconfitta del Senegal contro lo Zambia per due reti a una: la squadra ospite passa dopo appena dodici minuti grazie a un colpo di testa di Mauyka, ispirato da un calcio piazzato; il Senegal prova in tutti i modi ad agguantare il pareggio, eppure è lo Zambia a trovare il doppio sorpasso grazie a Kalaba che, partito in posizione regolare sul filo del fuorigioco, infila il pallone alle spalle del portiere avversario. Il Senegal torna a farsi vedere in fase offensiva, ma si rende davvero pericoloso solo negli ultimi venti minuti di gioco: entra Cissè al posto di Moussa Sow, e appena in campo colpisce una traversa. Il gol è nell’aria, ed ecco infatti N’Dowe che con un pregevole tiro beffa il portiere. Ma non basta, e lo Zambia conquista un’importante vittoria. Nella giornata di oggi ecco invece in campo alle 17 la Costa d’Avorio guidata da Drogba, Yaya Tourè e Kalou, contro il Sudan, mentre alle 20 il Burkina Faso affronterà l’Angola. Domani, sempre alle 17 e alle 20, ecco in campo rispettivamente il Gabon, nazione ospitante, contro il Niger, e il Marocco che invece dovrà vedersela con la Tunisia.