BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LECCE-CHIEVO/ Probabili formazioni e ultime notizie (serie A, diciannovesima giornata)

Pubblicazione:

Djamel Mesbah (Infophoto)  Djamel Mesbah (Infophoto)

LECCE-CHIEVO. PROBABILI FORMAZIONI E NOTIZIE ALLA VIGILIA (SERIE A). In questa diciannovesima giornata di serie A, l’ultima del girone di andata del campionato, scendono in campo alle 15 anche Lecce e Chievo Verona. Partita delicata per i salentini che devono assolutamente conquistare i tre punti se vogliono recuperare sul Cesena, attualmente a quota quindici, e allontanarsi dalla zona pericolosa della classifica. Attualmente il Lecce nelle partite in casa è la squadra peggiore, a fronte delle otto sconfitte e dell’unico pareggio, con nessuna vittoria invece da dichiarare. Il Chievo ha invece disputato fino ad ora un ottimo campionato e attualmente si trova in una dignitosissima nona posizione, e proviene anche dalla vittoria per uno a zero contro il Palermo, quindi oggi tenterà in ogni modo di portare a casa la vittoria e cavalcare così l’onda positiva. Il tecnico giallorosso Serse Cosmi ha recentemente detto: «Non faccio l'offeso o il permaloso, i calcoli li farò il 31 gennaio». Adesso il tecnico, dopo l’addio anche di Mesbah, probabilmente vedrà allontanarsi anche Olivera, che il Parma vuole a tutti i costi: «A me ha detto che non andava via - ha detto Cosmi - ma ci sono società che disturbano. Ognuno si faccia gli affari suoi. Io sono corretto e non vado a disturbare gli altri. Per ora. Se poi ci danno Giovinco, se ne parla. Sicuramente non diamo Olivera per giocatori che non ci servono. Se la società dice alcune cose, inutile insistere sul giocatore e sul procuratore e se il procuratore è così bravo perché non prolunga il mio contratto? Ma stiamo parlando di ipotesi di mercato, non di certezze». Quindi, spiega Cosmi, «meglio parlare del Chievo. È una squadra rognosa, allenata bene e composta da calciatori che giocano un calcio senza fronzoli. La squadra veronese ha una grande forza mentale: è questa la mia preoccupazione più grande». Ha parlato anche Paloschi, attaccante del Chievo, da cui tutti oggi si aspettano una grande prestazione. Il giocatore ha commentato la trasferta di Lecce di oggi: «Campo difficile, avversario difficile, partita difficile. Vorremmo chiudere nel modo migliore il girone d'andata. Troviamo, però, un avversario che ha appena confermato a Firenze di essere vivo e pieno di vitalità. E' vero, però, anche che il Chievo ultimamente ha dimostrato di essere in crescita. Adesso dobbiamo confermarlo a Lecce».


  PAG. SUCC. >