BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

COPPA ITALIA/ Il calendario dei quarti di finale: oggi Juventus-Roma

Stasera alle 20:45 si aprono i quarti di finale della Coppa Nazionale. Sfide interessanti, oltre a quella di Torino ci sono anche Napoli-Inter e Lazio-Milan. Chievo-Siena la meno "nobile".

Con Leonardo in panchina l'Inter ha vinto l'ultima edizione di Coppa Italia (foto Infophoto)Con Leonardo in panchina l'Inter ha vinto l'ultima edizione di Coppa Italia (foto Infophoto)

Inizia stasera il programma dei quarti di finale di Coppa Italia (si gioca in gara secca). Le prime due squadre a scendere in campo allo Juventus Stadium saranno Juventus e Roma, sfida sempre affascinante e carica di rivalità almeno dal famoso gol annullato a Turone. Si affrontano tra l'altro le due squadre che hanno vinto il maggior numero di Coppe. La Juventus ha vinto nove trofei ma non festeggia dal 1995, primo anno di Marcello Lippi sulla panchina bianconera; proprio lo scorso anno fu eliminata dalla Roma, doppietta dell'allora giallorosso Vucinic sempre a Torino; per trovare l'ultima finale giocata dalla Juve dobbiamo risalire al 2004 - persa contro la Lazio - mentre è datato addirittura 1990 l'ultimo passaggio del turno contro la Roma. Roma che invece nelle ultime sette edizioni ha giocato cinque finali vincendone due (2007 e 2008) dando vita a una battaglia infinita contro l'Inter. Negli ultimi anni i giallorossi hanno eliminato due volte la Juventus. Lo scontro in campionato giocato all'Olimpico è terminato in parità, reti di De Rossi e Chiellini. Due partite nella giornata di domani. Alle 17:30 Chievo-Siena è una sfida tra due formazioni alla loro prima assoluta nei quarti della competizione. I gialloblu ci arrivano dopo l'impresa del Friuli (2-1 maturato nel recupero), i toscani guidati da Sannino hanno invece superato il Palermo ai calci di rigore dopo un pirotecnico 4-4 nei 120'. Sfida che sulla carta sorride al Chievo se non altro per il fattore campo, ma il Siena sa di potersi giocare la semifinale e darà tutto. Sempre domani, ma di sera, altra gara ricca di fascino: Napoli-Inter, in campionato 3-0 partenopeo a San Siro (ma Ranieri era appena arrivato), è il remake dei quarti dello scorso anno: vinse ai rigori l'Inter, che poi sollevò il trofeo nella finale di Roma. Il Napoli ha vinto tre volte la Coppa Italia e nel 1962 fu l'unica squadra di serie B nella storia a festeggiare. Dal canto suo l'Inter ha dominato le ultime edizioni, con sei finali in sette anni e quattro affermazioni. C'è un precedente di Mazzarri contro i nerazzurri, eliminati nel 2009 quando il toscano allenava la Sampdoria; Ranieri ha invece sollevato il trofeo nel 1996 con la Fiorentina. Chi passa il turno sfida la vincente tra Siena e Chievo, pertanto superare i quarti vorrebbe dire avere più di un piede in finale. Chiude il programma Lazio-Milan, giovedi sera all'Olimpico di Roma. Per Reja sarebbe la prima semifinale della sua carriera da allenatore (non ha mai vinto trofei), per il Milan vincere la Coppa significherebbe ottenere il secondo successo da quando Berlusconi è presidente (l'unico finora nel 2003). Il precedente più prestigioso è la finale del 1998, vinta dai biancocelesti. In campionato è finita 2-2 alla prima giornata (in realtà la seconda). Nella prossima pagina il programma dettagliato con gli orari.