BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

TURNO INFRASETTIMANALE/ Oggi l'anticipo di Parma-Juventus e la 25ma di Serie B: cosa bolle in pentola?

Nell'anticipo della ventunesima giornata la Juventus imbattuta visita il Parma al Tardini; presentazione della sfida e il quadro completo del venticinquesimo turno di Serie B.

Roberto Donadoni, neo tecnico del Parma che sfida la JuveRoberto Donadoni, neo tecnico del Parma che sfida la Juve

LA La giornata di oggi offre l'anticipo del ventunesimo turno di Serie A e il venticinquesimo di B al completo. La capolista Juventus fa visita al Parma in una sfida pi complicata di quel che la classifica potrebbe suggerire. Dopo le scopone prese dall'Inter al rientro dalla pausa (0-5 il 7 Gennaio), gli emiliani hanno sostituito Colomba con Donadoni inanellando subito 3 risultati utili consecutivi: 3-1 col Siena, 0-0 a Bologna e l'1-1 di Sabato sul difficile campo del Catania. Oltre ai risultati, Donadoni sembra aver apportato un'aria più fresca anche alla manovra: il nuovo 3-4-3 moltiplica i rischi ma ha sicuramente appuntito un attacco che nel girone d'andata ha prodotto pochino. La sfida contro la Juve offre l'interessante confronto tra due allenatori giovani e stimati, che nelle proprie squadre provano ad infondere le qualità di ex giocatori: grintosa e compatta la Signora, più sbarazzino (nei limite del possibile) il Parma, col tridente volante Biabiany-Floccari-Giovinco. Proprio la formica atomica sarà osservato speciale: contro la Juve che mai ha creduto veramente in lui ha già segnato 4 gol. I Bianconeri arrivano al Tardini ancora imbattuti, col terzo miglior attacco (dietro Milan e…Napoli) e l'impermeabile mantella difensiva, migliore del torneo con 13 reti incassate. Il Parma porta cifre più sbrodolate (25 gol fatti -bene-, 33 subiti -non benissimo), ma visto anche il clima molto freddo (possibile nevicata in città) la partita potrebbe rivelarsi più equilibrata del previsto. 

La giornata di Serie B incrocia molte sfide interessanti. Il Sassuolo, fresco capolista (49 punti), visiterà un Cittadella in salute, capace di bloccare il Toro settimana scorsa (1-1) e di infastidire più del dovuto il Padova nello striminzito 0-1 di Sabato scorso. A proposito di Toro (punti 47): dopo una vittoria nella ultime 4 partite (2-1 sull'Ascoli del 14 Gennaio), i granata, scalzati dalla vetta dopo la fuga autunnale, se la vedranno all'Olimpico col Vicenza di Gigi Cagni, 27 punti e striscia negativa dal 10 Dicembre (1-0 sull'Empoli, poi 3 pareggi e 2 sconfitte). Capitolo Zeman: il lanciassimo Pescara (secondo a quota 48) vola a Crotone per la sesta vittoria consecutiva ma senza Insigne, bloccato da una lesione muscolare che lo terrà fermo un mese; I calabresi (25 punti, +2 sui playout) arrivano dal pirotecnico 2-2 con la Juve Stabia ma non vincono dal 10 Dicembre (2-0 a Nocera Inferiore): la partita presenta l'affascinante confronto da due tridenti da parco giochi, Caetano-Sansone-Gabionetta da una parte e Sansovini-Immobile-Soddimo dall'altra.