BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TENNIS/ La Pennetta batte la Berger e conquista la finale del WTA di Auckland

Flavia Pennetta arriva alla finale del torneo Wta di Auckland dopo aver battuto la tedesca Angelique Berger con il punteggio di 6-1, 6-2 e adesso affronterà la cinese Zheng Jie

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Flavia Pennetta arriva alla finale del torneo Wta di Auckland dopo aver battuto la tedesca Angelique Berger con il punteggio di 6-1, 6-2 in 59 minuti di gioco. La brindisina, attualmente numero 4 del seeding, dovrà adesso affrontare la cinese Zheng Jie in finale, che ha invece sconfitto la russa Svetlana Kuznetsova, con il punteggio di 2-6, 6-3, 6-3. La Pennetta sconfigge la Berger e si porta a casa una bella soddisfazione e una importante rivincita, vista la sconfitta nei quarti degli Us Open. La stessa tennista italiana esprime infatti la propria soddisfazione per la conquista di questa importante finale: a New York, dice, «era stata una grande delusione. Oggi il match è andato in modo diverso. Sono molto soddisfatta del mio tennis: è stato importante chiudere senza sprecare troppe energie, qui è estate, fa molto caldo e devo anche giocare in doppio». La Pennetta poi continua dicendo appunto che «contro la tedesca mi sono presa una bella rivincita, la partita di New York non è stata facile da digerire, era stata davvero una grande delusione. Stavolta il match è andato in modo molto diverso: ho tenuto sempre io l’iniziativa e non ho avuto problemi». La brindisina si dice anche molto orgogliosa di sé, perché «tanti pensieri mi passavano per la mente, ma sono rimasta sempre fredda e concentrata sulla tattica». Riguardo all’allenamento, la Pennetta nega anche di aver cambiato qualcosa, e spiega che con «Urpi lavoriamo sempre su piccoli dettagli che possono rendere ancor più completo il mio gioco», e sottolinea che è stato un caso se ha giocato il doppio con Julia Goerges, se giocherà Sydney e Australian Open con Gise Dulko, e poi farà coppia con la Schiavone fino all’Olimpiade di Londra.  Contro la Berger, Flavia Pennetta non sbaglia praticamente niente e chiude la pratica in meno di un’ora con i parziali di 6-1, 6-2. La brindisina perde solo il primo parziale ma successivamente ne conquista ben sette consecutivi e chiude il primo set sul 6 a 1. Nel secondo, le due giocatrici restano in apparente equilibrio fino al quarto game, quando Flavia riesce a strappare alla Berger il primo dei due break totali, il secondo e l’ottavo, mettendo così al sicuro la vittoria finale.