BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Italia-Danimarca live (2-1 p.t., qualificazioni Mondiali 2014): la partita in temporeale

Pubblicazione:martedì 16 ottobre 2012

Italia in campo contro la Danimarca per le qualificazioni a Brasile 2014 (INFOPHOTO) Italia in campo contro la Danimarca per le qualificazioni a Brasile 2014 (INFOPHOTO)

DIRETTA ITALIA-DANIMARCA LIVE (2-1 PRIMO TEMPO): LA PARTITA IN TEMPOREALE -  E' 2-1 per gli azzurri il risultato al termine del primo tempo, allo stadio Meazza di Milano. Partita che si rivela divertente, combattuta e vissuta alla grande dal pubblico, che non smette un secondo di incitare gli azzurri alla faccia di polemiche e veleni all'italiana. Prandelli si gioca la carta Balotelli, che al ritorno nello stadio che lo ha reso grande parte timido per poi conquistarsi i suoi ex (e futuri?) bienamini, e inoltre al posto di Buffon mette De Sanctis. Queste le novità più rilevanti rispetto al'Armenia, e soprattutto la scelta di Balotelli si rivela decisiva, perchè il campione del City trascina l'Italia con giocate e preziose sponde che aprono il gioco offensivo. A dire il vero gli azzurri erano partiti molto a rilento, facendosi dominare da una Danimarca coraggiosa, ordinata e molto dinamica, tanto da rischiare il vantaggio dopo pochi minuti con un'incornata del bianconero Bendtner, per fortuna sbilenca. Dopo questo periodo di assestamento però, la Nazionale comincia a pungere, prima con Marchisio che vede respingersi da Kjaer sulla riga un colpo a botta sicura, poi con Osvaldo che di testa da pochi passi non inquadra la porta. E' il preludio al gran gol di Montolivo, che arriva al 33': invenzione di Balotelli, che con un tacco di prima apre la difesa, servendo al limite il trequartista rossonero, che anzichè servire scontatamente il libero Osvaldo, scegli il gran destro da fuori, spiazzando Eriksen. Cinque minuti e la Danimarca, in evidente botta psicologica, subisce il raddoppio: corner di Pirlo ribattuto nuovamente sui piedi dello juventino, che sbarazzatosi del marcatore con una finta, la pennella nell'area piccola, dove De Rossi schiaccia di testa. La gara sembra chiusa, ma i danesi, con un colpo di coda, riescono ad accorciare proprio al 46', grazie ad un gran gol di Kvist che di destro al volo insacca su cross. E' il segnale a non mollare, sperando che gli azzurri, facendo tesoro del testo di Mameli, resti desta.
PAGELLE PRIMO TEMPO
ITALIA, 7: fatica ad ingranare, ma quando lo fa riesce a schiacciare i danesi e a fare due gol molto belli
DANIMARCA, 6: partenza con personalità, poi soffre la qualità azzurra ma è viva, e riapre i giochi alla fine
MIGLIORE ITALIA, Marchisio, 7.5: non smette un attimo di correre, e i suoi inserimenti offensivi puntualmente spaccano la difesa avversaria
MIGLIORE DANIMARCA, Krohn Dehli, 6.5: tutte le azioni offensive passano da lui, che sa cambiare passo
PEGGIORE ITALIA, Barzagli, 5.5: spesso impacciato, soffre la fisicità di Bendtner
PEGGIORE DANIMARCA, Agger, 5.5: si fa umiliare da Balotelli negli scontri diretti

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI ITALIA-DANIMARCA LIVE (2-1 P.T.): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA DELLE QUALIFICAZIONI MONDIALI IN TEMPOREALE


  PAG. SUCC. >