BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUALIFICAZIONI MONDIALI 2014/ I risultati delle partite di ieri e tutte le classifiche: pari Spagna-Francia, clamorosa rimonta della Svezia

Pubblicazione:mercoledì 17 ottobre 2012

Miroslav Klose, per lui ieri una doppietta (Infophoto) Miroslav Klose, per lui ieri una doppietta (Infophoto)

CALCIO, QUALIFICAZIONI MONDIALI BRASILE 2014: I RISULTATI DELLE PARTITE DI IERI E LE CLASSIFICHE DEI GIRONI –  Ieri tutto il mondo è sceso in campo per le partite di qualificazione ai Mondiali del Brasile 2014. Ecco cosa è successo. Partiamo dall'Europa. Nel gruppo B europeo l'Italia può sorridere – oltre che per la vittoria sulla Danimarca – anche per il pareggio in Repubblica Ceca-Bulgaria (0-0): ora gli azzurri hanno 4 punti di vantaggio sui bulgari, secondi. Nel gruppo A Belgio e Croazia continuano la loro fuga a braccetto: Croazia-Galles e Belgio-Scozia sono finite entrambe 2-0 per i padroni di casa. Sembra che questo gruppo abbia già emesso i suoi verdetti per le prime due posizioni, visto che Macedonia-Serbia è finita 1-0 e ora i serbi (e i macedoni) sono a -6 dalla coppia di testa. Nel gruppo C clamorosa rimonta ospite in Germania-Svezia 4-4, dal 4-0 (doppietta di Klose) al pareggio: partita che entrerà nella storia, anche se la Germania conserva tre punti di vantaggio sugli avversari. Per il secondo posto si rifà sotto il Trap dopo Far Oer-Irlanda (1-4), mentre Austria-Kazakistan è finita con un largo 4-0. Nel gruppo D dimostrazione di forza olandese: lo scontro diretto al vertice Romania-Olanda finisce 1-4, e la squadra di Van Gaal ipoteca il primato. I romani vengono agganciati al secondo posto: Ungheria-Turchia finisce 3-1 e i magiari salgono anche loro a quota 9. Andorra-Estonia (0-1) ha regalato almeno una gioia agli ospiti. Nel gruppo E spicca Islanda-Svizzera (0-2): gli elvetici tornano ad allungare, mentre i nordici si fanno scavalcare al secondo posto dalla Norvegia, che batte Cipro a casa sua per 3-1. Resta in corsa pure l'Albania, vittoriosa per 1-0 sulla Slovenia.  Nel gruppo F la Russia ha già le mani sul primato, dopo aver battuto l'Azerbaigian per 1-0, pur faticando più del previsto. Fuga importante anche perché Portogallo-Irlanda del Nord finisce a sorpresa 1-1, e ora i lusitani sono stati agganciati al secondo posto da Israele, che ha battuto il Lussemburgo per 3-0. Il gruppo G riforma una coppia al vertice: la Bosnia liquida per 3-0 la Lituania, mentre è importantissima la vittoria ellenica nello scontro diretto Slovacchia-Grecia (0-1). Lettonia-Liechtenstein dà i primi tre punti ai padroni di casa (2-0). Nel gruppo H bisognerà aspettare oggi pomeriggio alle 17.00 per Polonia-Inghilterra, rinviata ieri per pioggia. Nel frattempo, Ucraina-Montenegro (0-1) ci ha detto che i balcanici sono la terza forza, mentre l'Ucraina è tagliata fuori. San Marino-Moldavia (0-2) ha chiuso il programma. Infine, il gruppo I: a Madrid Spagna-Francia finisce 1-1, con il pareggio in extremis di Giroud dopo il gol di Sergio Ramos e il rigore sbagliato da Fabregas. Le due squadre restano appaiate a quota 7. Non ne approfitta la Georgia, che anzi cede per 2-0 contro la Bielorussia.  In Sudamerica l'Argentina ipoteca il primato andando a vincere in Cile per 2-1, mentre Bolivia-Uruguay (4-1) certifica la pericolosa crisi della squadra di Tabarez. Venezuela-Ecuador (1-1) porta gli ospiti al secondo posto e consente ai venezuelani di agganciare Uruguay e Cile al quarto posto. Verdetti nel Centro-Nord America: finisce la penultima fase, e si qualificano al girone decisivo Messico, Stati Uniti, Costa Rica, Panama, Giamaica (per miglior differenza reti sul Guatemala) e Honduras (che ha scavalcato il Canada battendolo con un clamoroso 8-1).

 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER TUTTI I RISULTATI DELLE PARTITE DI IERI DELLE QUALIFICAZIONI AI MONDIALI BRASILE 2014 E LE CLASSIFICHE DI TUTTI I GRUPPI (EUROPA, SUDAMERICA, CENTRO-NORD AMERICA, ASIA, OCEANIA)


  PAG. SUCC. >