BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Cagliari-Bologna live (0-0 p.t. Serie A 2012/2013): la partita in temporeale

Cagliari-Bologna chiude sullo 0-0 un primo tempo non proprio prodigo di emozioni. Un palo di Gilardino scuote gli animi, ma nulla più. La diretta di Cagliari-Bologna live la ripresa

Foto: Infophoto Foto: Infophoto

DIRETTA CAGLIARI-BOLOGNA LIVE (0-0 PRIMO TEMPO SERIE A 2012/2013): LA PARTITA IN TEMPOREALE - Cagliari-Bologna chiude il primo tempo sul punteggio di 0-0. A ravvivare l'attenzione del pubblico solo un palo (con annesso gol "fantasma") di Gilardino. Il Cagliari ci riprova a centrare la prima vittoria stagionale nel nuovo stadio di Quartu. Questa volta l’avversario è il Bologna del ritrovato Gilardino, che cercherà di aggiungere nuovi gol al bottino personale togliendo delle soddisfazioni, oltre che a se stesso, anche ai compagni, al mister e ai tifosi. Moduli speculari scelti dai due tecnici: 4-3-1-2 a confronto, spazio al “modulo col trequartista”, non troppo apprezzato nel nostro campionato. I padroni di casa, peggior attacco della Serie A, lasciano a riposo Cossu e Pinilla, la coppia d’attacco titolare, alla luce della condizione fisica non al top dei due giocatori e in vista della prossima settimana densa di impegni ravvicinati. La scelta tattica dei due allenatori, col trequartista impiegato principalmente per impedire la costruzione del gioco al regista basso avversario, uccide la partita dal punto di vista della qualità di gioco prodotta: primo tempo decisamente mediocre, pochissime occasioni da gol, partita che si gioca soprattutto a centrocampo. L’unico spunto degno di nota, il gol fantasma di Gilardino, che su cross di Garics dalla destra, di testa colpisce il palo, poi la palla rimbalza sulla riga e finisce tra le braccia di un incredulo Agazzi. Dopo diversi replay da differenti inquadrature, resta il beneficio del dubbio che il pallone abbia superato per intero la linea di porta. Perciò, tutto sommato, non c’è motivo di gridare al complotto perché l’arbitro e gli assistenti di porta abbiano deciso di non convalidare il gol. Primo tempo che si chiude con una punizione pericolosa di Diamanti, che dalla sinistra disegna uno spiovente a rientrare che non trova per pochi centimetri la fronte di Gilardino, che avrebbe potuto causare seri problemi ad Agazzi se avesse impattato il pallone. Se nel secondo tempo gli allenatori non cambieranno qualcosa tatticamente, puntando più sulla costruzione della propria manovra che sulla distruzione di quella avversaria, la partita rischia di non ingranare la marcia, e l’unica cosa che potrà essere determinante saranno gli episodi.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI CAGLIARI-BOLOGNA LIVE (SERIE A 2012/2013): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE