BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Cagliari-Bologna (1-0): i voti e il tabellino della partita (ottava giornata)

Pubblicazione:

Raja Nainggolan (Foto: Infophoto)  Raja Nainggolan (Foto: Infophoto)

Ekdal, 7: il migliore in campo. Rispetto alla giovane promessa sempre rimasta un talento inespresso del nostro calcio, a Cagliari lo svedese sembra aver acquistato una maggiore maturità, che gli ha permesso di trovare una collocazione efficace sul campo, una sorte di incursore alla Marchisio. Infatti, il gol di Nainggolan deriva da una percussione per vie centrali dello stesso Ekdal, che si infrange contro un difensore dopo averne saltati un paio. 
Nainggolan, 7: è l’autore del gol che decide l’incontro, un bel destro a giro dal limite dell’area che si infila sotto l’incrocio dei pali senza dar scampo ad Agliardi. Oltre al gol, grande pressing su Pazienza, chiave tattica del match: trequartista che impedisce al regista basso di far gioco. Risultato: qualità del gioco espressa pari a zero, partita decisa da episodi e in fondo da chi ha avuto più grinta nel cercare la vittoria. 
Thiago Ribeiro, dal 40’ s.t., s.v. 
Nenè, 4: assolutamente inesistente. Visto il vastissimo parco attaccanti di cui dispone il Cagliari, avrebbe dovuto essere sostituito prima del 23’ della ripresa. 
Sau, dal 23’ s.t., 5: il suo ingresso non aggiunge nulla al gioco dei suoi. Non è facile dover dimostrare il proprio valore ogni volta in sprazzi di partite, tuttavia deve fare qualcosa di più per conquistarsi tempi di gioco più lunghi. 
Ibarbo, 6: si muove moltissimo, la prende sempre di testa e riesce a tenere la palla molto bene facendo salire la squadra. Gli manca però quello spunto da goleador negli ultimi metri, considerando soprattutto i mezzi tecnici di cui dispone. Ancora troppo poco per essere definito un grande attaccante. 
Larrivey, dal 30’ s.t., s.v. 
Pulga, 6: schierando Nainggolan su Pazienza ottiene quello che vuole ma ammazza la partita, visto che anche il suo collega ha fatto la stessa mossa. Tuttavia, i tre punti portati a casa gli danno ragione. Ritarda forse un po’ troppo la sostituzione di uno spento Nenè, concedendo ancora pochi minuti al giovane beniamino dei tifosi Marco Sau. 
LE PAGELLE DI CAGLIARI-BOLOGNA: I VOTI DEGLI EMILIANI 
Agliardi, 5,5: incolpevole sul gol di Nainggolan, per il resto chiamato in causa pochissimo. 
Garics, 6,5: buona prestazione in fase di spinta, soprattutto nel primo tempo riesce ad arrivare al cross con continuità servendo palloni invitanti ai compagni. Suo l’assist a Gilardino in occasione del gol fantasma. 
Antonsson, 6: gioca una partita discreta, annulla Nenè e non si fa mai trovare fuori posizione. Sfortunato in occasione del gol di Nainggolan, poiché di fatto l’assist al belga lo ha confezionato lui stesso, dopo un rimpallo fortuito con Ekdal. 
Cherubin, 6,5: ottima prestazione del centrale, che con esperienza riesce contenere il ben più giovane e il più esplosivo Ibarbo: non una volta viene bruciato in velocità, facendo valere il fisico e l’astuzia contro i grandi mezzi atletici dell’avversario. Nel finale evita anche il raddoppio del Cagliari, immolandosi in scivolata su conclusione a botta sicura di Dessena. 
Morleo, 6,5: come Garics dall’altra parte, spinge tantissimo e mette in mezzo diversi traversoni interessanti. Nel secondo tempo il fiato viene meno ed è costretto a chiedere il cambio. 
Abero, dal 30’ s.t., s.v. 
Konè, 4: non pervenuto, pessima prestazione, uno dei peggiori di quest’oggi. 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >