BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Udinese-Pescara (1-0): sintesi, gol e video highlights (ottava giornata)

L'Udinese batte per 1-0 il Pescara grazie alla prima rete italiana di Maicosuel: ecco la sintesi e il video con il gol e gli highlights della partita dell'ottava giornata di campionato.

Gruppo di giocatori dell'Udinese (Infophoto) Gruppo di giocatori dell'Udinese (Infophoto)

VIDEO UDINESE-PESCARA 1-0 (SERIE A): LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS – Udinese-Pescara, partita dell’ottava giornata del campionato di serie A, finisce con il risultato di 1-0 in favore dei padroni di casa. Una vittoria firmata dal primo gol in Italia del brasiliano Maicosuel nei primi minuti del secondo tempo. L’Udinese conferma di avere superato la crisi iniziale e sale a 9 punti in classifica, mentre il Pescara resta fermo a quota 7 punti, comunque in lotta per la salvezza, obiettivo unico degli abruzzesi. Cerchiamo ora di analizzare la partita attraverso le statistiche ufficiali della Lega Calcio, ricordando però come prima cosa che l’Udinese è riuscita a vincere nonostante ben 60 minuti in inferiorità numerica: il possesso palla è stato esattamente in equilibrio (50% per parte). L’Udinese ha tirato di più (15-11), anche se il Pescara è stato più preciso, e infatti il computo dei tiri in porta vede leggermente davanti gli ospiti (5-6). Abruzzesi in vantaggio nel conto dei calci d’angolo (7-5 per il Pescara), mentre l’Udinese può vantare un minuto in più di supremazia territoriale: differenze minime, ma l’Udinese ha saputo sfruttare meglio gli episodi e si gode tre punti molto importanti.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI UDINESE-PESCARA (1-0): LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DELLA OTTAVA GIORNATA DI SERIE A

I GOL – La prima parte della partita vede il Pescara protagonista positivo, e al 31’ minuto del primo tempo arriva l’episodio che potrebbe dare la svolta in favore degli ospiti. Quintero punta Danilo, che lo stende al limite dell’area di rigore friulana: doppio giallo ed espulsione, con Quintero che colpisce pure la traversa sulla successiva punizione. Eppure, può sembrare strano ma da quel momento in poi va meglio l’Udinese. Un primo episodio rilevante è il gol annullato a Totò Di Natale al 41’ minuto di gioco: punizione di Lazzari, Domizzi spizza il pallone, Di Natale appoggia in porta ma è nettamente in fuorigioco. Il pubblico del “Friuli” deve dunque aspettare la ripresa per esultare. Siamo al 53’ e la rete porta la firma di Maicosuel, al riscatto dopo il rigore sbagliato contro lo Sporting Braga nei preliminari di Champions League. Cross basso da sinistra di Armero, Blasi non riesce a liberare, Maicosuel controlla sotto porta e infila in rete (1-0). E’ il gol vittoria: il punteggio non cambierà più.

LE DICHIARAZIONI – Francesco Guidolin è soddisfatto per la vittoria della sua Udinese e per il gol di Maicosuel dopo un periodo difficile, ma è dispiaciuto per l’infortunio a Pinzi. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni della Rai: “Abbiamo capito presto che Maicosuel è un ragazzo che ha qualità, ma anche che doveva inserirsi bene in una nuova realtà. Ha avuto un brutto momento nello spareggio per la Champions League e naturalmente ne ha sofferto così come tutti quanti noi, però senza quella partita non avremmo potuto scrivere una pagina di storia ad Anfield. Ora dobbiamo dimenticare quell'episodio e proiettarci nel presente. Maicosuel lo sta facendo, ha talento e temperamento e può far bene nel suo ruolo che è quello di giocare alle spalle di Di Natale. L’infortunio di Pinzi è la nota dolente di una giornata bellissima per noi. Abbiamo vinto una partita in 10 contro 11 con merito, i ragazzi hanno dimostrato di avere non solo qualità tecnico-tattiche, ma anche grande coesione, voglia di vincere e coraggio. Per noi questi sono motivi per guardare al futuro con maggiore fiducia, anche se continuo a ripetere che il nostro campionato sarà questo. Spero che Pinzi recuperi presto, penso che nelle prossime partite non ci sarà ed è un problema”. Giovanni Stroppa riconosce invece che al Pescara è mancato qualcosa per sfruttare la superiorità numerica: “Ci è mancata la personalità proprio nel momento in cui potevamo approfittare dell'uomo in più. Dopo il gol che ha sbloccato il risultato siamo ripartiti con l'atteggiamento giusto, ma era troppo tardi. Avevo detto alla vigilia che temevo l'organico dell'Udinese che oggi, anche con l'uomo in meno, ci ha messo sotto mettendo in mostra i giocatori importanti che ha, disputando un'ottima gara”.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI UDINESE-PESCARA (1-0): LA SINTESI, I GOL E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DELLA OTTAVA GIORNATA DI SERIE A