BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PALLONE D'ORO 2012/ Buffon, Balotelli e Pirlo candidati: solo la Spagna fa meglio

Pubblicazione:lunedì 29 ottobre 2012

Mario Balotelli esulta dopo la doppietta alla Germania agli Europei (Infophoto) Mario Balotelli esulta dopo la doppietta alla Germania agli Europei (Infophoto)

PALLONE D'ORO 2012: LA LISTA DEI 23 CANDIDATI – Andrea Pirlo, Mario Balotelli e Gigi Buffon. Sono loro i tre azzurri rimasti nella lista dei “fantastici 23” che si contenderanno il Pallone d'Oro 2012. Scelta attesa e anche prevedibile: sono stati i simboli dell'Italia finalista agli Europei, e tutti e tre hanno vinto il campionato (Mario con il Manchester City, gli altri con la Juventus). Nella lista però dominano la Spagna, sia come nazionalità dei giocatori sia come rappresentanza delle squadre. Anche qui, nulla di strano: la Nazionale ha vinto l'Europeo completando un tris leggendario con Euro 2008 e il Mondiale 2010, mentre Real Madrid e Barcellona sono ai vertici mondiali delle squadre. Dunque i calciatori spagnoli sono i più presenti, con ben sette candidati (Casillas, Iniesta, Xavi, Xabi Alonso, Busquets, Piqué e Sergio Ramos), mentre la Liga a questi sette deve aggiungere ovviamente Messi e Cristiano Ronaldo, ma anche Falcao, Ozil e Benzema. Bisogna anche dire che l'Italia ci fa un'ottima figura. Se la Spagna domina con i suoi sette uomini, l'Italia è seconda. Poi ci sono Germania (Ozil e Neuer), Argentina (Messi e Aguero) e Costa d'Avorio (Drogba e Touré) con due e tutti gli altri con uno solo, comprese Inghilterra (Rooney) e Brasile (Neymar). Certo, il discorso è diverso se si considerano i campionati: la Liga si prende metà della scena (12), poi c'è la Premier League con 5. La serie A è comunque terza con i suoi 2, e poi abbiamo con un rappresentante la Bundesliga, la Ligue 1 (ovviamente Zlatan Ibrahimovic, che possiamo sentire “nostro” visto che è in questo elenco soprattutto perchè capocannoniere della scorsa serie A), il campionato brasiliano e – udite udite – quello cinese. In questo caso, tutto si spiega considerando che stiamo parlando di Didier Drogba, volato a Shanghai dopo avere vinto la Champions League con il Chelsea. A proposito, la squadra di Abramovich non ha nessun candidato – a parte l'illustre ex – e lascia la Premier rappresentata solo dai due club di Manchester (3 City, 2 United), in una classifica per squadre dominata dal Real Madrid (6) davanti al Barcellona (5). Per quanto riguarda i favoriti, non si scappa comunque dal duopolio Madrid-Barcellona, con la lotta Messi-Ronaldo, e Xavi e Iniesta come unici possibili veri outsider. Il 30 novembre verranno svelati i 3 finalisti e il 7 gennaio 2013 a Zurigo ci sarà la proclamazione del vincitore. Contestualmente, sono stati scelti anche i 10 allenatori candidati al premio come miglior tecnico.


  PAG. SUCC. >