BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Bari-Reggina 0-1 (Serie B 2012/2013): i voti e il tabellino della partita (quattordicesima giornata)

Pubblicazione:lunedì 12 novembre 2012

Infophoto Infophoto

ROMIZI 5,5 Poco reattivo e molto impulsivo. Spesso si fa prendere dall’eccesiva foga sbagliando.
(dal 28’ s.t. GRANDOLFO 5 Dov’è finito il ragazzo prodigio di Castellana Grotte? L’appuntamento mancato con la rete dopo l’assist di Caputo mostra un fiuto del gol da ritrovare.)
SCIAUDONE 5,5 Arretra e spazia tra le linee avversaria in cerca di rifornimenti. Tanto impegno, poca sostanza.
GALANO 6,5 Si sbatte più di tutti in attacco facendosi spesso trovare pronto all’inserimento. Gioca per la squadra per tutto il corso della gara.
CAPUTO 5 Si divora clamorosamente due reti davanti alla porta. Ne risente e si eclissa fino a mostrarsi statico e mal disposto.
FEDATO 6 Nel primo tempo regala un assist al bacio a Caputo. Sempre pronto e reattivo non riesce a trovare l’imbucata giusta nel muro amaranto.
TORRENTE 5,5 La squadra messa in campo pare pronta, ma dall’atteggiamento ambiguo. Alterna bel gioco a tratti di assoluta confusione. Le zone calde iniziano a farsi sentire e la paura non può più trovare spazio. Il solo cambio di Grandolfo non basta.
BARI–REGGINA: I VOTI DEGLI AMARANTO
BAIOCCO 6,5 Risposte un po’ insicure, ma efficaci. Salva più volte il risultato mantenendo a galla i suoi.
LUCIONI 6 Amministra bene la fascia limitando i tentativi avversari.
ELY 7 Numerosi anticipi e grande predisposizione tattica. Si muove bene contro gli attaccanti avversari preferendo un’attenta attesa a un impulsività inefficace.
BERGAMELLI 5,5 Cerca di controllare Caputo per tutta la gara. Soffre troppo quando viene preso in rapidità.
MELARA 6,5 Passione e sacrificio. Nonostante l’età mostra muscoli, grinta e carattere trascinando i suoi alla vittoria. Nel finale deve abbandonare il campo per crampi, ma il suo apporto al successo non è indifferente.
HETEMAJ 6,5 Corre in ogni spazio pressando a più non posso.
(dal 29’ s.t. CASTIGLIA 6 Dà un aiuto concreto in mezzo al campo smorzando le iniziative avversarie.)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >