BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Udinese-Parma, ultime novità (tredicesima giornata Serie A)

L’Udinese ospiterà il Parma alle ore 15.00 allo stadio Friuli. Entrambe le compagini veleggiano a metà classifica e proveranno ad ottenere i tre punti, massimo traguardo disponibile

Roberto Donadoni, allenatore del Parma (Foto Infophoto)Roberto Donadoni, allenatore del Parma (Foto Infophoto)

Allo stadio Friuli, alle ore 15.00 di oggi, in programma la gara fra l’Udinese, padrone di casa, e il Parma di Roberto Donadoni. Due squadre che si trovano appaiate in classifica con gli emiliani a quota 16, e i bianconeri che seguono a ruota a 15 lunghezze. L’Udinese non vince da ben tre turni (ultimo successo la vittoria all’Olimpico contro la Roma dello scorso 28 ottobre) e cercherà di ottenere il bottino pieno di fronte al pubblico di casa.

Queste le parole di mister Guidolin nella conferenza stampa pre-gara: "E' una partita fra due formazioni che hanno compiuto più o meno lo stesso percorso. Loro vengono da una stagione importante e personalmente ricordo con molto piacere l'annata in Serie B quando io sedevo sulla panchina. Siamo risaliti subito, non era facile ed ora ci sono ancora alcuni giocatori reduci da quel periodo. Stimo anche Donadoni come persona". Guidolin perde Danilo ma recupera Pasquale. I bianconeri scenderanno in campo con un 3-5-1-1 con Brkic in porta, Angella, Coda e Domizzi in difesa. A centrocampo spazio a Basta e Pasquale (favorito su Armero) sulle due corsie, con Badu, Allan e Pereyra in cabina di regia. In attacco, infine, solito capitan Di Natale supportato alle spalle dal Mago Maicosuel.

Assenti Muriel, Gabriel Silva, Benatia, Pinzi, Lazzari, Willians, oltre a Danilo, squalificato.

In panchina andranno: Padelli, Pawlowski, Berra, Heurtaux, Faraoni, Reinthaller, Armero, Fabbrini, Barreto, Ranegie, Zieliniski

Donadoni invita i suoi ad un grande match: “Sarà fondamentale fare una prestazione dove dimostriamo di aver ritrovato quella determinazione e quella convinzione per fare il salto di qualità. Abbiamo fatto una prestazione importante a Torino vincendo la partita. Devi avere questo tipo di attitudine. L’Udinese, comunque, ha avuto finora qualche problema di continuità, rimane comunque una squadra di spessore superiore a quello che dimostra l’attuale classifica. Tra i nazionali, il più penalizzato è Pabon che ha avuto una trasferta molto lunga e di fatto inizierà ad allenarsi solo nella rifinitura”. L’allenatore del Parma dovrà fare a meno di Biabiany. Probabile un 3-5-2 con Mirante in porta davanti al solito trio di difensori Zaccardo, Paletta, Lucarelli. A centrocampo ballottaggi Valdes-Musacci e Marchionni-Ninis, mentre sicuri di un posto i due esterno Rosi e Gobbi e il centrale Parolo. In attacco, infine, al fianco di Amauri vi sarà Belfodil.

Assente Biabiany, squalificato, oltre al solito duo Santacroce, Galloppa

Sulla panchina gialloblu siederanno Pavarini, Bajza, Maceachen, Benalouane, Fideleff, Morrone, Acquah, Musacci, Ninis, Palladino, Pabon, Sansone