BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Genoa-Fiorentina (0-1): gol, sintesi e video highlights (decima giornata)

Genoa-Fiorentina chiude con il punteggio di 0-1 una partita senza grandi dubbi su chi sarebbe stato il vincitore. Il video di Genoa-Fiorentina: gol e highlights della gara

Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina (Foto: Infophoto) Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina (Foto: Infophoto)

La Fiorentina dopo 30 anni espugna il Marassi vincendo 1 a 0 con il gol di Pasqual. Il risultato di uno a zero è lo specchio della partita, 1 solo gol segnato, con pochissimi tiri in porta sopratutto per il Genoa che  ha calciato tra i pali solo 4 volte, mentre la Fiorentina un po di più con 6 tiri. La difficoltà di andare al tiro del Genoa sopratutto nel primo tempo è dovuta anche al possesso palla, con i viola che nei primi 45 minuti hanno tenuto palla per 14 minuti contro gli 11 dei padroni di casa. Nel secondo tempo il Genoa ha alzato il baricentro mantenendo per piu tempo il possesso palla tanto che al termine della partita il possesso palla pendeva dalla parte dei Fiorentini solo per due punti percentuali: 51% Fiorentina, 49 % Genoa. L' alzamento del baricentro nel secondo tempo da parte dei Grifoni è rispecchiato anche dal fatto che al triplice fischio i genoani hanno avuto la supremazia territoriale per 11 minuti contro i 10 dei Fiorentini, questo dimostra come nel secondo tempo la squadra di Montella giocasse solo di ripartenze tenendo con i denti il vantaggio stando con 9 giocatori dietro la metà campo, sopratutto negli ultimi 20 minuti.  A fine partita si può comunque parlare di vittoria meritata per i Toscani infatti i giocatori Genoani hanno tenuto piu la palla nella metà campo avversaria ma con un possesso palla sterile che ha creato pochissimi ,se non zero pericoli a Viviano, l' unico a creare qualche problema alla retroguardia Fiorentina è stato Immobile, capace di saltare l' uomo ed entrare in area senza poi trovare compagni pronti per segnare. La fiorentina sia nel primo sia nel secondo tempo si è mostrata molto più pericolosa con le ripartenze di Cuadrado, Jovetic, Ljaic e dello stesso Pasqual autore del gol vittoria.

Gol di pregevole fattura quello che porta in vantaggio e sancisce nello stesso tempo la vittoria finale dei Viola. Rodriguez in possesso palla dietro la linea del centrocampo, vede lo scatto sulla corsia di sinistra di Pasqual e lo serve con un lancio calibrato di 45 metri. La difesa genoana sbaglia a fare il fuorigioco, e non riesce a raggiungere il laterale di Montella, che colpevole forse un uscita in ritardo di Frey, si presenta davanti al portiere francese e con un pallonetto lo batte portando in vantaggio i suoi.  Frey poi che si renderà protagonista di due splendide parate , una a fine primo tempo su Ljaic, e un altra ad inizio secondo tempo quando Jovetic pesca Ljiaic in corsa in mezzo all' area che cerca il tap -in di punta e trova l' opposizione del portiere ex Fiorentina e Parma. 

Ai microfoni di 'Sky Sport' è intervenuto Andrea Bertolacci. Queste le sue dichiarazioni: "La classifica ci fa riflettere. Sono sempre convinto che questa squadra non possa lottare per la salvezza: ci sono giocatori importanti, il gruppo è unito e merita di più, Del Neri è arrivato da poco e abbiamo giocato spesso: non è facile assimilare le sue idee, ma potevamo sicuramente fare di più. Ringraziamo i tifosi per l'attaccamento che dimostrano: sono convinto che usciremo il prima possibile da questa situazione". l' Allenatore dei Grifoni sempre a sky sport parla delle critiche per la scelta di Hallenius: Mi spiace sentire critiche contro Hallenius da voi dello studio: il ragazzo viene da un infortunio grave, ha grandi qualità. Quando si parla di un giovane bisogna dire tutte le cose. Mi sembra che questo comportamento da parte vostra non sia tanto delicato. Bisogna aspettarlo". Queste invece le dichiarazioni di Vincenzo Montella ai microfoni di Sky: “Partita sofferta, ma la vittoria è meritata. La squadra ha creato tante occasioni, non siamo stati bravi e fortunati a creare occasioni nel primo tempo. Abbiamo sofferto il Genoa, la squadra però ha mostrato voglia di vincere, si tratta di una vittoria che mi riempie di orgoglio. Abbiamo sfatato il tabù-Marassi, siamo felici. Abbiamo preso la situazione di petto, senza nasconderci, volevamo la vittoria: oggi non era facile giocare per tanti motivi, il campo non permetteva un fraseggio prolungato ma contrariamente a Verona la Fiorentina è stata più brava."