BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ANZHI-UDINESE/ Marino: i friulani possono ancora qualificarsi, ecco come fermare Eto'o (esclusiva)

L'esultanza dei giocatori dell'Udinese nell'unica partita vinta in questa Europa League: quella ad Anfield contro il Liverpool (INFOPHOTO) L'esultanza dei giocatori dell'Udinese nell'unica partita vinta in questa Europa League: quella ad Anfield contro il Liverpool (INFOPHOTO)

Lui ha delle qualità importanti dal punto vista tecnico, se gli danno questa responsabilità significa che sta facendo bene. Può essere importante per la fantasia che sa dare all'azione, anche perché Maicosuel è fuori dalla lista UEFA quindi mi sembra la soluzione più logica.

Nell'Anzhi Samuel Eto'o è la minaccia principale: come marcarlo, a uomo o a zona? Marcare a zona non significa lasciare liberi gli attaccanti: credo che ogni difensore stringerà la marcatura su Eto'o nella propria zona, in base a dove si sposterà l'attaccante. Marcando a uomo si rischia di lasciare qualche buco in zona difensiva, che potrebbe favorire gli inserimenti di altri giocatori. Contro una squadra come l'Anzhi la marcatura a zona mi sembra più "comoda".

Mister, negli ultimi giorno si era parlato della possibilità che andasse ad allenare il Pescara: era vero? Negli ultimi giorni non ho sentito nessuno del Pescara. Spero ci sia qualche possibilità di tornare in panchina, non so se a breve termine però qualcosa comincia a muoversi, per adesso non aggiungo altro.

 

(Carlo Necchi)

© Riproduzione Riservata.