BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Palermo-Catania (3-1): i voti della partita (quattordicesima giornata)

Pubblicazione:domenica 25 novembre 2012

Gian Piero Gasperini (Infophoto) Gian Piero Gasperini (Infophoto)

PAGELLE PALERMO-CATANIA 3-1 (SERIE A): I VOTI DELLA PARTITA – Anticipo serale della quattordicesima giornata della Serie A Tim 2012/2013: la partita tra Palermo e Catania, che si è giocata alla Stadio Renzo Barbera di Palermo, si è conclusa con il risultato di 3 a 1 a favore dei padroni di casa: in gol sono andati per i rosanero Miccoli al 10' del primo tempo, e due volte Ilicic nel secondo tempo, rispettivamente al 49' e al 60'. Per gli ospiti, invece, è andato a segno Lodi su calcio da fermo al 70' ed ha così realizzato il gol della bandiera per il Catania.
LE PAGELLE DI PALERMO-CATANIA VOTO PARTITA, 7: partita molto divertente in cui ci sono stati continui ribaltamenti di fronte; nessuna delle due squadre è sembrata svogliata ed entrambe hanno cercato di andare a segnare; il punto è stato che il Palermo ci è riuscito con molta più facilità del Catania e per questo la squadra è stata molto divertente. Si sono affrontate due squadre molto lunghe, il che ha messo in evidenza dei limiti nelle difese, ma ha favorito lo spettacolo e il numero di gol visti.
VOTO PALERMO, 7: partita quasi perfetta, se non che nel finale non chiude i giochi e soffre un po' il Catania; per il resto crea molto, si difende con aggressività, va a pressare alto: è sostanzialmente una squadra che aggredisce l'avversario e mostra la voglia di mettere le mani sulla partita. Altro problema è la concentrazione che viene a mancare sul triplo vantaggio e le occasioni lasciate al vento in ripartenza; ma c'è tempo per migliorare anche questo. Di sicuro dopo la debacle di Bologna una buona risposta.
VOTO CATANIA, 5: è una squadra che lontano dal Massimino, si sa, che fatica, ma ci si aspettava una squadra più combattiva e meno passiva al Palermo, dato che si trattava comunque di un derby: subisce per la prima ora di gioco, e solo dopo il terzo gol subito inizia ad avere una minima reazione. Accorcia le distanze, ma fa veramente poco per evitare la vittoria dei rosanero; anzi dovrebbe ringraziare che la partita non sia finita in goleada...
VOTO ARBITRO – ROMEO, 7: vede tutto precisamente, lascia correre molto il gioco senza fischiare falli inutili ed è bravo nella gestione dei cartellini.
LE PAGELLE DI PALERMO-CATANIA: I VOTI DEI ROSANERO
Benussi, 6,5: compie due, tre buone parate; di sicuro non è super impegnato, ma nelle occasioni del Catania ci mette una pezza. Sul gol di Lodi non può nulla.
Munoz, 6: difende bene, prova anche a spingere ogni tanto, il fatto è che dalla sua parte non si passa.
Donati, 6,5: si becca un giallo e sarà squalificato, comunque in ogni caso fa una buona prestazione sia in fase difensiva che in fase offensiva, nel far ripartire con precisione e velocità la sua squadra.
Von Bergen, 6,5: mai in affanno su Morimoto, e più in generale con chiunque gli passi vicino. Sostituito per infortunio. (Pisano, dal 30' del s.t., senza voto).
Morganella, 6,5: spinge molto in fascia, realizza l'assist del primo gol, rischia di segnare ma non ci riesce a causa di un intervento miracoloso di Spolli, è in continua proiezione offensiva. Buonissima prestazione.
Arevalo Rios, 6,5: a centrocampo sradica palloni e li gestisce in maniera intelligente e corretta.


  PAG. SUCC. >