BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FANTACALCIO/ I consigli per l'undicesima giornata di serie A 2012-2013

Pubblicazione:sabato 3 novembre 2012

Erik Lamela (Infophoto) Erik Lamela (Infophoto)

FANTACALCIO: I CONSIGLI PER L'UNDICESIMA GIORNATA DI SERIE A – Come il campionato, anche il Fantacalcio non conosce soste in questo periodo. Dopo il turno infrasettimanale, rieccoci pronti a seguire l'undicesima giornata del campionato 2012/2013, e dunque rieccoci anche pronti a darvi i nostri consigli per il Fantacalcio: ecco quali sono secondo noi i giocatori da schierare, partita per partita (in ordine cronologico. Milan-Chievo (oggi ore 18.00): partita decisiva per il Milan, che deve assolutamente vincere per risalire la china, ed obiettivamente in casa contro il Chievo è favorito. Dunque, citazione d'obbligo per El Shaarawy, oltre a Montolivo e Bojan, che appaiono tra i più in forma. Nel Chievo Dramè e Stoian sono i nomi del momento, ma ci sembra di poter dire che sia meglio puntare sui rossoneri, che devono entrare in campo affamati. Altrimenti, saranno davvero dolori per Allegri. Juventus-Inter (oggi ore 20.45): il big-match della giornata, anzi forse di tutto il campionato. I pronostici sono difficili, anche perché la forza principale della Juventus sta in difesa, e quella dell'Inter in attacco: reparti che si scontreranno. Nell'Inter sarà un bel test per il giovane Juan Jesus, nella Juventus rientra Marchisio – ma non è detto che faccia meglio di Pogba; tra i bianconeri gli attaccanti segnano poco, tra i nerazzurri solo Cassano in carriera ha segnato spesso alla grande rivale, però anche Milito e Palacio sono in grande forma. Forse, si deciderà tutto a centrocampo nel duello Pirlo-Cambiasso, due campioni a confronto. Pescara-Parma (ore 12.30): gli abruzzesi con la forza della disperazione (per Stroppa potrebbe essere l'ultima spiaggia), gli emiliani con la serenità che deriva da tre vittorie consecutive. Vincerà la fame o la pazienza? Di certo, entrambi gli attacchi hanno grossi problemi – congeniti per il Pescara, dovuti alle assenze per il Parma – dunque una buona idea potrebbe essere quella di puntare sulle difese. Bologna-Udinese: anche qui per i padroni di casa sarà una sfida delicatissima. Diamanti e Gilardino devono tornare sui livelli di inizio stagione, che nell'ultimo mese non sono più riusciti a garantire, di certo Taider è più in forma (non solo per il gol a Torino). Nell'Udinese Di Natale ha segnato 4 gol nelle ultime due partite, ma dovrebbe partire dalla panchina. Allan invece sta sorprendendo: le chiavi del centrocampo sono già sue. Catania-Lazio: in casa i siciliani sono sempre fortissimi, e la Lazio sarà priva di Klose. Si potrebbe puntare sui ragazzi di Maran – a partire già dalla difesa, e magari con la sorpresa Castro – anche se va pure detto che Mauri è in crescendo e che Ledesma ed Hernanes rientrano dalla squalifica (come Legrottaglie).


  PAG. SUCC. >