BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Real Madrid-Borussia Dortmund live (1-2 p.t. Champions League 2012/2013): la partita in temporeale

Real Madrid-Borussia Dortmund chiude il primo tempo e le squadre si avviano verso gli spogliatoi. La partita è fondamentale: chi vincerà? La diretta di Real Madrid-Borussia Dortmund live

Un'immagine della partita del Westfalenstadion: 2-1 per il Borussia Dortmund (Infophoto) Un'immagine della partita del Westfalenstadion: 2-1 per il Borussia Dortmund (Infophoto)

Il primo tempo di Real Madrid Borussia Dortmund, quarta partita del girone D della Champions League 2012-2013, finisce sul punteggio di 2-1 per il Borussia. Per il momento decidono le reti di Marko Reus e Mario Gotze per i tedeschi, bilanciate solo temporeaneamente dal gol di Pepe per il Real Madrid. 4-2-3-1 per entrambe le formazioni: tutto confermato nel Real Madrid, con Higuain in attacco al posto di Benzema e Modric arretrato a centrocampo. Arbeloa a sinistra per indisponibilità di Marcelo e Fabio Coentrao. Klopp si affida al suo undici di base, col pericoloso tridente Reus, Gotze e Grosskreutz a ridosso dell'unica punta Lewandowski. L'Inizio vede il Real Madrid gestire maggiormente il pallone alla ricerca del varco giusto, ma il Borussia sa meglio e più velocemente cosa farne. La squadra tedesca si muove molto in fretta in tutti i suoi effettivi, ogni portatore di palla ha sempre diverse più di un'opzione di passaggio anche in verticale. Al 10' Reus libera bene Smelzer che sfugge al fuorigioco e calcia da dentro l'area: il tiro di sinistro viene respinto di piede da Casillas. Due minuti dopo, al 12', è Grosskreutz a liberare il mancino dal limite dell'area, favorito dalle eccessive spaziature della difesa blanca: Casillas è stilisticamente imperfetto ma efficace nella respinta. Al 22' la prima occasione per il Real Madrid. Ramos lancia morbido trovando Higuain in sospetta posizione di fuorigioco, l'argentino gira immediatamente al centro per Ronaldo che di testa colpisce sul fondo. Al 23' ripartenza sppedy di Cristiano Ronaldo che prende velocità in campo aperto e arriva al limite dell'area, ma il suo dentro trova la pronta opposizione del difensore Subotoc, che si immola anche sul successivo sinistro a giro di Di Maria mandando in angolo. Al 25' Ozil pesca Higuain in area, ma l'argentino lascia sfilare il pallone consentendo al portiere Weidenfeller di arrivare sul pallone in anticipo, mediante pronta uscita bassa. Nell'occasione Higuain accusa un dolore muscolare e passa il minuto successivo a toccarsi il retrocoscia destra. Al 27' il vantaggio del Borussia: lancio per Lewandowski che di testa fa da sponda molto bene verso il lato destro dell'area, dove Reus sorprende in velocità la difesa (Arbeloa in ritardo) e fa secco Casillas con un destro potente ma anche centrale. Nella fattispecie non impeccabile il portiere madrileno che va a mano aperta sulla conclusione di Reus, che poteva forse essere respinta meglio. Il pareggio del Real Madrid tuttavia arriva poco tempo dopo. Se all'andata bastarono due minuti a Ronaldo per freddare il Westfalenstadion, stavolta ne servono 6 per scaldare il Bernabeu spegnendo i primi fischi di disapprovazione. 33': cross di Ozil sul secondo palo, la palla spiove dolce e Pepe vola in celo con un terzo tempo cestistico incornando sotto la traversa. Ma il Borussia ha mille risorse e al 44' si riporta in vantaggio: vericalizzazione di Gudogan, Reus delizioso col tacco per Gotze, che smista per Grosskreutz; sponda di ritorno per l'inserimento in area di Gotze, la retroguardia di Mourinho è ancora in ritardo e al numero 10 del Dortmund basta un tocco sporco ma efficace per scavalcare l'uscita di Casillas. Nel secondo tempo il Real Madrid inserisce Callejon al posto di Higuain ed Essein al posto di Modric.