BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SORTEGGIO/ Confederations Cup 2013, ecco con chi gioca l'Italia in Brasile

Pubblicazione:

Prandelli (infophoto)  Prandelli (infophoto)

CONFEDERATIONS CUP 2013: ECCO I RISULTATI DEL SORTEGGIO, IL GIRONE DELL'ITALIA (E L' "ALTRO") - In Brasile sono appena terminati i sorteggi per la nona edizione della Confederations Cup che vedrà impegnata anche l'Italia vice-Campione d'Europa. Gli azzurri di Prandelli giocheranno dal 15 al 30 giugno del 2013 in Brasile e faranno parte del gruppo A assieme al Brasile di Felipe Scolari, neo c.t. della Nazionale brasiliana, il Messico e il Giappone di Alberto Zaccheroni che disputerà il derby italiano. Nel gruppo B invece ci saranno Spagna, Uruguay, Tahiti e la vincitrice della Coppa d'Africa. Girone di ferro dunque per l'Italia di Prandelli che già da due giorni sapeva di affrontare il Brasile nei gironi visto che le due squadre europee, Spagna e Italia, non potevano capitare nello stesso girone così come le due sudamericane, ovvero Brasile e Uruguay. Sarà un bel banco di prova per l'Italia del c.t. Prandelli. Contro il nuovo Brasile di Scolari bisognerà testare i giovani talenti azzurri anche se, come spiegato ieri da Prandelli, bisognerà capire chi portare visto che ci saranno anche le finali dell'Europeo Under 21. I padroni di casa brasiliani, a un anno dal Mondiale del 2014, dovranno sicuramente fare bella figura. Ci sarà molto attesa per capire se la squadra, affidata a Scolari, sarà diversa dal progetto Menezes che non ha convinto nessuno. L'Italia giocherà la prima partita del girone contro il Messico, dopo ci sarà il Giappone di Zaccheroni che spera di poter fare bene contro la Nazionale azzurra. Infine il confronto diretto contro il Brasile. Bisognerà stare attenti anche ai giovani talenti del Messico che sono conosciuti in tutti il mondo. L'ultima presenza dell'Italia risale a Sudafrica 2009 dove l'allora Italia di Lippi non fece un grandissimo risultato. Nel girone B invece la Spagna Campione del Mondo e d'Europa in carica, affronterà l'Uruguay di Cavani e la Nazionale di Tahiti, vincitrice della Coppa delle nazioni oceaniane. La Spagna cercherà di mostrare anche in Brasile il proprio valore, i giocatori allenati da Vicente Del Bosque arriveranno al Mondiale da favoriti anche se il Brasile vorrà fare la voce da padrone in casa davanti al proprio pubblico. La speranza dei tifosi brasiliani è quella di non ripetere l'edizione del Mondiale del 1950 quando in casa vennero superati dall'Uruguay. L'Italia potrà mostrare gli ultimi talenti importanti come El Shaarawy.


  PAG. SUCC. >