BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Fiorentina-Siena (4-1): i voti della partita e il tabellino con marcatori e ammoniti (serie A, 17esima giornata)

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Commette il fallo in area che di fatto consegna la partita nelle mani della Fiorentina. In evidente difficoltà di fronte alle azioni avversarie, oggi non è proprio in giornata.

Anonimo, fino a che si infortuna in un contrasto con Savic. Poi rientra, ci prova, ma viene sostituito poco dopo. (dal 20' come Angelo, esce nettamente sconfitto dalla sfida con Pasqual - dal 61' gioca solo mezz’ora, ma è quanto basta per costruire gioco e andare in gol)

Il capitano non molla davvero mai. Sfiora il gol di testa, ma per il resto costruisce troppo poco.

Completamente confuso dal gioco avversario, vaga per il campo in cerca di qualcosa che non trova mai. Facendo arrabbiare molto Cosmi.

Prova diverse conclusioni rendendosi anche pericoloso, ma sono solo lampi di gioco in una prestazione piuttosto timida.

Corre e insegue ogni pallone, ma risulta spesso impreciso e poco consistente.

Probabilmente il peggiore. Non si rende utile alla squadra in alcun modo e scompare completamente in mezzo al campo. La sua partita dura 45 minuti. (dal 46' sufficienza non raggiunta solo per l’intervento su Aquilani dopo un elegante sombrero. Per il resto è comunque merito suo se nel secondo tempo il Siena cambia faccia).

Uno dei migliori, dà tutto ciò che ha e si sconta più volte con Rodriguez in duelli affascinanti.

All. COSMI 4.5: La squadra che entra nel primo tempo appare senza carattere. Nell’intervallo si fa sentire, ma ormai è troppo tardi. Ora la sua panchina traballa.