BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA LIVE/ Sorteggio Europa League 2012-2013 (sedicesimi di finale): scopri gli avversari di Inter, Napoli e Lazio in temporeale

Oggi a Nyon si effettuano i sorteggi dei sedicesimi di finale e degli accoppiamenti degli ottavi della Europa League 2012-2013. Inter, Lazio e napoli sono interessate: segui e commenta live

L'Atletico Madrid festeggia l'Europa League 2012 (Infophoto)L'Atletico Madrid festeggia l'Europa League 2012 (Infophoto)

Oggi è un giorno importante per conoscere i destini di Inter, Lazio e Napoli, cioè le tre squadre italiane ancora in corso per i sedicesimi di finale della Europa League 2012-2013. Un buon risultato per le squadre tricolori visto che solo l'Udinese, sulle quattro iniziali, non è riuscita a superare la fase a Gironi. A partire dalle ore 14.00, presso la sede della Uefa a Nyon, in Svizzera, si svolge infatti in diretta il sorteggio degli abbinamenti di questo turno della seconda competizione europea per club. Verrà inoltre definito anche il tabellone degli ottavi di finale, dunque si saprà da quale altra sfida uscirà l'avversaria di chi passerà questo turno, in una sorta di tabellone tennistico che vale per questi due turni. Si tornerà in campo quindi il 14 (andata) e 21 febbraio (ritorno) per i sedicesimi di finale, e poi il 7 e 14 marzo per gli ottavi. Ricordiamo i due divieti imposti dal regolamento: niente incroci tra squadre uscite dallo stesso girone (no Inter-Rubin Kazan, Lazio-Tottenham e Napoli-Dnipro, insomma), e niente derby tra squadre della stessa Nazione. Come detto, tre sono le squadre italiane interessate, cioè l'Inter, la Lazio e il Napoli: solo i biancocelesti però hanno passato la fase e gironi come primi nel loro girone, mentre nerazzurri e partenopei hanno chiuso in seconda posizione. Va detto però che in Europa League non ci sono differenze così clamorose nei valori tra le teste di serie (che sono le 12 vincitrici dei gironi più le quattro terze dei gironi di Championas League che hanno fatto più punti) e le non teste di serie (che naturalmente sono le 12 seconde più le altre quattro terze di Champions League), per cui non è affatto scontato che l'abbinamento della squadra di Petkovic sarà migliore di quelli che toccheranno a Stramaccioni e Mazzarri. Un torneo che comunque si annuncia affascinante e con molte partecipanti di grande livello, oltre che 'europeo' nel senso più pieno della parola, visto che sono ancora in corsa formazioni di 16 Nazioni differenti: speriamo che le squadre italiane lo affrontino nel modo migliore. Il ranking Uefa aggiornato ci dice che stiamo difendendo benissimo il quarto posto per nazioni, è importante fare bene in Europa League per continuare così.

Andiamo dunque a vedere tutte le possibili avversarie: per la Lazio di Vladimir Petkovic testa di serie ci sono comunque alcuni spauracchi possibilmente da evitare, su tutti l'Atletico Madrid dell'ex Diego Simeone e di Radamel Falcao (uno degli uomini-copertina di questa edizione della Europa League), detentore del trofeo e secondo attualmente nella Liga spagnola. Un po' a sorpresa, l'Atletico non ha vinto il suo girone, finendo alle spalle del non irresistibile Viktoria Plzen, e dunque ora è un avversario che tutte le teste di serie vorrebbero evitare. Per la Lazio, oltretutto, c'è il freschissimo ricordo dell'eliminazione nella passata stagione, una delle tappe del cammino trionfale della squadra di Madrid. Altre avversarie certamente molto scomode sarebbero lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti, l'Ajax (che ha preceduto il Manchester City nel girone di Champions League), il Bayer Leverkusen – sempre ostico da affrontare – e l'Anzhi Makhachkala di Samuel Eto'o, squadra rampante nel campionato russo. Quindi, le insidie non mancheranno di certo anche per chi ha vinto il proprio raggruppamento. Per Inter e Napoli, gli spauracchi sono soprattutto due: il Chelsea campione d'Europa in carica e clamorosamente già uscito dalla Coppa 'numero 1' e il Lione, che è la squadra che ha impressionato di più nella fase a gironi e che inoltre per ora sta reggendo il passo della corazzata Paris Saint Germain nel campionato francese. Tolte queste due, non è che ci siano avversarie molto peggiori di quelle che può affrontare la Lazio: andrebbe riservata grandissima attenzione anche al sempre pericoloso Benfica e poi al Liverpool (che comunque è in calo da diversi anni), ma la sensazione è che – sulla carta – addirittura ci siano avversarie più facili tra queste piuttosto che tra le non teste di serie (clicca qui per un'analisi delle possibili rivali). Questo comunque sta ad indicare che c'è grande equilibrio, visto che alcuni gironi hanno fornito esiti diversi da quelli che ci si poteva aspettare, e tra questi potremmo metterci anche le stesse Inter e Napoli precedute rispettivamente dai russi del Rubin Kazan e dagli ucraini del Dnipro Dnipropetrovsk. Dunque, le sorprese potrebbero essere dietro l'angolo. Di certo l'attesa è grandissima: e allora è giunto il momento di andare a vivere la diretta, il sorteggio dei sedicesimi di finale della Europa League 2012-2013 sta per cominciare...