BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Il calendario e gli orari delle partite (18^ giornata)

Ecco il programma della diciottesima giornata di serie A: il calendario e gli orari delle dieci partite di quello che sarà l'ultimo turno del 2012, prima della sosta di Natale

Un'immagine dell'ultimo Roma-Milan (Infophoto) Un'immagine dell'ultimo Roma-Milan (Infophoto)

Siamo alla diciottesima giornata del campionato di serie A, l'ultima dell'anno solare 2012: siamo ormai a ridosso di Natale, e quindi in questo turno ci saranno gli orari tradizionali, ma anticipati di un giorno. Due anticipi al venerdì e poi il resto delle partite sabato. Si comincia dunque alle ore 18.00 di domani con Pescara-Catania, anticipo che potrebbe essere molto importante soprattutto per i padroni di casa, che hanno l'assoluta necessità di fare punti per allontanare la zona retrocessione; per contro, se al Catania riuscisse al colpaccio, le zone europee della classifica sarebbero davvero vicine, e per Maran sarebbe un Natale fantastico. Alle ore 20.45 ci sarà invece Cagliari-Juventus: purtroppo si dovrà giocare a Parma, a causa di un nuovo capitolo nelle vicende di Is Arenas. Un ulteriore vantaggio per i bianconeri, già campioni d'inverno con due turni di vantaggio e che vogliono provare a mettere ancora più pressione sui già lontani inseguitori; i sardi invece saranno costretti a giocare in campo neutro una partita delicatissima, dal momento che sono reduci da quattro sconfitte consecutive. Il sabato si aprirà alle ore 12.30 con Inter-Genoa: anticipo dell'ora di pranzo che i nerazzurri dovranno vincere per mantenere il secondo posto, che sarebbe una posizione molto importante nel campionato che per la squadra di Stramaccioni deve segnare l'inizio di un nuovo ciclo; dall'altra parte però c'è un Genoa che ha drammaticamente bisogno di punti, dal momento che è penultimo e che un risultato a san Siro sarebbe preziosissimo anche per il morale. Alle ore 15.00 sei partite. Atalanta-Udinese è sfida tra due formazioni di metà classifica con un obiettivo comune: tenere lontane le zone calde e poter continuare a vivere un campionato sereno (festeggiando bene il Natale). Bologna-Parma è un bel derby emiliano: i rossoblu sono esaltati per la doppia vittoria a Napoli, e vogliono ovviamente dare continuità a questo momento davvero positivo, fatto che sarebbe molto importante per la classifica; il Parma però sta facendo molto bene, e ha tutta intenzione di continuare a farlo per concludere nel modo migliore un 2012 molto soddisfacente. Palermo-Fiorentina sarà una sfida importante per entrambe le squadre, dal momento che i punti in palio saranno pesanti sia per l'obiettivo salvezza dei rosanero – al momento quartultimi – sia per la rincorsa dei viola ad un posto in Champions League, possibile dal momento che la Fiorentina è quarta ad un punto dal terzo posto. In Sampdoria-Lazio discorso molto simile: i blucerchiati vogliono vivere bene il debutto del grande ex Delio Rossi, mantenendo un margine dignitoso sulla zona retrocessione; per i biancocelesti invece è un appuntamento importante per conservare il terzo posto, e magari guardare pure più in alto. Siena-Napoli è partita delicatissima: i bianconeri sono ultimi, i partenopei sono scivolati al quinto posto dopo la sentenza sul calcioscommesse. Entrambe le formazioni hanno bisogno di ripartire dopo un momento difficile, comprese le recenti e brucianti eliminazioni in Coppa Italia. In Torino-Chievo i granata padroni di casa hanno grandissimo bisogno di fare punti, perché la zona retrocessione è vicina, mentre i gialloblu vogliono proseguire un momento fantastico, caratterizzato da tre vittorie consecutive. Infine il grande posticipo serale, che chiuderà alle ore 20.45 il 2012 della serie A: Roma-Milan. La sesta in classifica ospita la settima, dunque la partita potrebbe decidere chi rientrerà nei giochi per le posizioni che contano, e chi invece potrebbe essere costretto a vivere una stagione nell'anonimato. Non sarebbe il modo migliore per passare il Natale, giallorossi e rossoneri cercheranno di evitarlo...