BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Inter-Genoa (1-1): i voti e il tabellino della partita con marcatori e ammoniti (serie A, 18esima giornata)

Juan Manuel Vargas (sinistra), 28 anni, ed Esteban Cambiasso, 32 (INFOPHOTO)Juan Manuel Vargas (sinistra), 28 anni, ed Esteban Cambiasso, 32 (INFOPHOTO)

 – Oggi il migliore. I suoi interventi annullano in più occasioni ogni tentativo dell’attacco interista, fa ripartire la squadra e ostenta una sicurezza da giocatore navigato.

 – Vedi Canini, solo che il suo avversario in giornata no è Palacio. Gioca una partita ordinata e con poche sbavature.

Nonostante il lungo infortunio alle spalle, macina chilometri più di tutti e fa il possibile per creare problemi all’Inter. (dal 71’  s.v.)

Non si ferma mai e si sacrifica totalmente per la causa genoana. Fisico indistruttibile, tecnica meno brillante ma comunque presente.

Partita piuttosto tranquilla per lui in mezzo al campo. Il centrocampo nerazzurro concede molto ma l’ungherese non sembra volerne approfittare sempre.

– Primo tempo onesto, meno bene nel secondo. Del neri lo sostituisce poco dopo. (dal 69’  – Entra e riesce a far perdere le staffe al tecnico in soli 20 minuti; dal 90’  s.v.)

Uno dei peggiori. Non brilla, ma ovviamente se ti ritrovi davanti uno che risponde al nome di Zanetti non è facile farsi notare.

Segna un gol fondamentale e zittisce la curva che fino a quel momento non apprezzava. Giustamente, perché fino alla rete aveva davvero sbagliato troppo e creato poco. Con una rete così, però, gli si perdona tutto.

– Dal genoa visto oggi sembra che il tecnico abbia studiato questa gara per mesi e mesi, andando anche a contare i fili d’erba al Meazza. Squadra ordinata, precisa e pungente, capace di sfruttare tutti i punti deboli di un’Inter non in perfetta forma.