BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Inter-Genoa (1-1): i voti e il tabellino della partita con marcatori e ammoniti (serie A, 18esima giornata)

Genoa e Inter sono state le protagoniste della gara dell’ora di pranzo di questa diciottesima giornata di Serie A. L’agguerrita formazione di Delneri ferma i padroni di casa sull’1 a 1

Juan Manuel Vargas (sinistra), 28 anni, ed Esteban Cambiasso, 32 (INFOPHOTO) Juan Manuel Vargas (sinistra), 28 anni, ed Esteban Cambiasso, 32 (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI INTER-GENOA (SERIE A 2012-2013, 18ESIMA GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA – Genoa e Inter sono state le protagoniste della gara dell’ora di pranzo di questa diciottesima giornata di Serie A. L’agguerrita formazione di Delneri ferma i padroni di casa sull’1 a 1 dopo essere andata addirittura in vantaggio e a un passo da un’incredibile vittoria. Anche l’Inter, però, dopo aver trovato il pareggio con Cambiasso, ha avuto la possibilità di portare a casa i tre punti con Livaja che al 90’ fallisce un gol già fatto stampando il pallone sul palo. Dopo la vittoria di ieri della Juventus sul Cagliari, quindi, gli undici di Stramaccioni si allontanano sempre di più dalla vetta, adesso distante nove lunghezze. Il Genoa, invece, esce dal Meazza con un punto importantissimo ma continua a sostare nella zona più calda della classifica, in penultima posizione davanti al Siena.

INTER-GENOA VOTO PARTITA 5,5 Una gara per lo più avida di occasioni particolarmente interessanti, tutte concentrate nella fase finale dell’incontro. Immobile dà infatti il via alle danze al minuto 77 superando Handanovic dopo una bella percussione, mentre Cambiasso di testa insacca la sfera alle spalle di Frey neanche dieci minuti più tardi, all’85esimo. Gli ultimi minuti di gara sono poi da brivido, con Livaja (entrato come quarta punta nel finale insieme a Cassano, Milito e Palacio) che da un metro dalla linea di porta, solo senza neanche il portiere di fronte, riesce a deviare sul palo un perfetto suggerimento di Milito. Anche il Genoa ci prova e per un soffio non riesce a lasciare Milano con in tasca tre punti preziosi come l’oro.

VOTO INTER 5,5 Ci si aspettava certamente di più. La squadra di Stramaccioni dove riuscire a tenere il passo della Juventus e festeggiare il Natale a sei punti di distacco, ma contro il Genoa è mancato qualcosa. Il tecnico nerazzurro parte fin dal primo minuto col tridente Cassano-Milito-Palacio, aggiungendo poi anche Livaja nel finale per tentare il tutto per tutto. I talenti però non brillano e la squadra riesce a trovare la vera scossa solamente dopo essere andata sotto di un gol al minuto 77, vedendo infine infrangersi tutte le speranze su quel palo che decreta il conclusivo pareggio. Probabilmente, però, è più giusto che sia finita così.

VOTO GENOA 6,5 Delneri dimostra di aver preparato la gara nei minimi dettagli. La squadra scende sul rettangolo di gioco concentrata, agguerrita e decisa a non regalare niente: la difesa fa un gran lavoro (da sottolineare la prestazione di Granqvist che da solo ferma gran parte delle azioni offensive avversarie), l’attacco lavora meno bene ma si rende pericoloso in un modo che probabilmente l’Inter non si aspettava. A un passo dalla vittoria, il Genoa nel finale rischia anche di perdere, ma non lo avrebbe di certo meritato.

VOTO ARBITRO GERVASONI 6.5 Per lui oggi non un gran lavoro. Partita sostanzialmente corretta, pochi falli e pochi episodi dubbi. Da sottolineare invece il lavoro degli assistenti, Dobosz e Barbirati, attenti su ogni fuorigioco: anche quando la decisione presa poteva non sembrare corretta, il replay ha dato loro ragione in ogni occasione.

PAGELLE

INTER

HANDANOVIC 5.5 Coraggioso nelle uscite, rischia di farsi male per contrastare l’offensiva di Rossi. Qualche colpa forse sul gol di Immobile: tiro pregevole, ma non irresistibile.

SAMUEL 5 Tante piccole sbavature alla fine vanno a comporre una prestazione che non merita la sufficienza: sbaglia qualche fuorigioco, tiene bassa la difesa e non brilla neanche nell’area avversaria.

RANOCCHIA 6 Tra i migliori del reparto difensivo nerazzurro. Meglio nel primo tempo, si spegne nella seconda frazione. Peccato per l’ammonizione che gli farà saltare la prossima sfida contro l’Udinese.

JUAN JESUS 5.5 Dopo un primo tempo giocato dignitosamente, Stramaccioni ridisegna completamente la formazione nella ripresa, sacrificandolo. (dal 1'st CHIVU voto 5 Fa quello che può, ma on entra mai veramente in gioco)

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAGELLE DI INTER-GENOA