BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BOXE/ World Series, Tartaglione: favoriti con l'Ucraina, per Russo sarà il lancio per... (esclusiva)

Pubblicazione:sabato 8 dicembre 2012

Di nuovo sul ring i D&G Italia Thunder per le World Series of Boxing (INFOPHOTO) Di nuovo sul ring i D&G Italia Thunder per le World Series of Boxing (INFOPHOTO)

PUGILATO, ALESSANDRO TARTAGLIONE PARLA DELLE WORLD SERIES DI PUGILATO (ESCLUSIVA) - Terzo atto per la nazionale italiana alle World Series of Boxing, il Mondiale a squadre istituito nel 2010 dall'AIBA, l'Associazione Internazionale Boxe Amatori. Dieci sono le sfide degli azzurri nella regular season, con incontri di andata e ritorno. Poi sono in programma i quarti di finale, le semifinale e le finali, a maggio 2013. La prima tappa milanese ha registrato l'esordio vincente per i nostri, contro i tedeschi German Eagles; la seconda tappa è stata invece persa in trasferta contro i britannici British Lionhearts. Ora i Dolce & Gabbna Italia Thunder, campioni in carica di questa competizione, torneranno sul quadrato per affrontare la temuta nazionale ucraina. Cinque gli incontri in programma al Forum di Assago di Milano. La squadra italiana, guidata da Francesco Damiani e Lello Bergamasco, è inserita nel gruppo B che include, oltre a Germania e Gran Bretagna, Ucraina, Kazakistan e Stati Uniti. La formula del torneo prevede due gironi da sei squadre che si incontrano in un doppio confronto (andata e ritorno) per conquistare l'accesso ai playoff. Sabato combatteranno Mirko Valentino nei pesi leggeri, Vittorio Parrinello nei pesi gallo, Clemente Russo nei massimi, l'irlandese William Mc Laughlin nei medi e l'ungherese Imre Szello nei mediomassimi. Per commentare le Word Series ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Alessandro Tartaglione, presidente dell'Associazione Sportiva dilettantistica “Excelsior Boxe” di Marcianise, Palestra Giuseppe Mazzini. In questa palestra si allenano Clemente Russo, Vincenzo Mangiacapre e Mirko Valentino. Ecco le sue impressioni:

Come giudica le World Series disputate sinora? Una  bella manifestazione, che permette ai pugili agonisti dilettanti di partecipare a delle riunioni semiprofessionistiche, in modo che possano andare alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro.

E il comportamento della selezione italiana finora come si può valutare? L'Italia si è comportata bene, ha dimostrato di essere una potenza pugilistica mondiale di grande livello tecnico. Segno ne è anche il fatto che meglio hanno fatto i pugili italiani, meno bene quelli stranieri.

Cosa pensa del girone in cui è stata inclusa l'Italia? E' un buon girone, di discreto valore, con formazioni attrezzate per far bene in ogni senso.

Come vede questo incontro con l'Ucraina? Sono fiducioso, credo che l'Italia fornirà una grande prova di squadra.

Quali previsioni fa per i match di Russo e Valentino, nell'incontro con l'Ucraina? Russo combatterà con un pugile inferiore a lui sul piano tecnico, dovrebbe essere decisamente favorito. Valentino ha tutte le possibilità per far bene e vincere anche lui il suo incontro. Vedo due possibili successi.

Quali sono le squadre favorite per le World Series? Italia, Ucraina e Inghilterra mi sembrano le nazionali favorite, perlomeno quelle maggiormente attrezzate e in grado di fare delle grandi World Series. 

Pensa che una competizione del genere faccia bene al pugilato? 


  PAG. SUCC. >