BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Risultati e classifica dopo la ventitreesima giornata

Pubblicazione:

Emiliano Mondonico, allenatore Novara (Infophoto)  Emiliano Mondonico, allenatore Novara (Infophoto)

SERIE A: RISULTATI E CLASSIFICA (VENTITREESIMA GIORNATA). Giornata di campionato quasi dimezzata finora, questo ventitreesimo turno della serie A 2011/2012, tra maltempo e posticipi al lunedì per le squadre impegnate giovedì scorso. Sono state rinviate Bologna-Juventus e Parma-Fiorentina, ulteriore segnale della situazione di grande emergenza che sta vivendo in questo febbraio l’Emilia-Romagna, e che – dal punto di vista calcistico – complicano l’analisi di una graduatoria “zoppa”, piena come è di asterischi e partite da recuperare. Tra queste ultime vanno annoverate pure Napoli-Chievo e Siena-Roma che si giocheranno domani e che chiariranno un po’ la classifica nelle zone a ridosso dell’Europa League e della lotta salvezza.

In attesa di queste partite, però, questa giornata ha comunque emesso importanti verdetti. Si è cominciato giovedì sera con l’incredibile rimonta della Lazio ridotta in 10 uomini contro il Cesena (3-2): vittoria molto preziosa per i biancocelesti che si proiettano così al terzo posto, fondamentale per la qualificazione in Champions League; i romagnoli perdono invece un’occasione per fare un passo molto importante verso la salvezza. Un risultato che potrebbe essere addirittura decisivo per il campionato è stato quello di ieri sera in Udinese-Milan 1-2: i rossoneri sono stati sotto fino a circa un quarto d’ora dalla fine (e l’Udinese li avrebbe agganciati in classifica), ma poi Maxi Lopez ed El Shaarawy hanno firmato una vittoria preziosissima per la classifica ma anche per il morale: Milan di nuovo in testa, anche se ovviamente la Juventus deve recuperare ben due partite e può quindi tornare in vetta. Ieri sera invece il Cagliari ha battuto ed avvicinato in classifica il Palermo (2-1): le due squadre isolane sono appena dietro la zona Europa, pronte ad approfittare di eventuali passi falsi altrui. Un passo falso davvero clamoroso è arrivato oggi pomeriggio: l’Inter ha perso in casa contro il Novara ultimo in classifica e si allontana dalla zona Champions League; per i piemontesi invece è una vittoria davvero clamorosa: fa sensazione pensare che 6 dei 16 punti conquistati dal Novara nell’intero campionato sono stati ottenuti proprio contro i nerazzurri. Risultato rotondo invece a Catania, dove i padroni di casa hanno travolto 4-0 il Genoa: le due squadre navigano all’incirca a metà classifica, anche se i liguri restano tre punti avanti. Dovranno però registrare la difesa per poter sognare l’Europa. Ultimo risultato di un pomeriggio davvero povero di partite è stato lo 0-0 di Bergamo tra Atalanta-Lecce: i bergamaschi fanno un altro passo verso la salvezza nonostante la penalizzazione, il Lecce conferma il buon momento anche se resta terz’ultimo. Nelle prossime pagine risultati e classifica della serie A.



  PAG. SUCC. >