BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TORNEO DI VIAREGGIO/ Costanzi (Chievo): manca il confronto con i top team stranieri (esclusiva)

Infophoto Infophoto

Di certo ci sarà una finale tutta italiana: le straniere superstiti (Pumas, Club Guaranì e Nordsjaelland ndR) non mi sembrano in grado di andare molto avanti. Le più forti sono ovviamente Juventus, Fiorentina, Inter e Roma, però attenzione alle sorprese, ad esempio il Parma che ha già eliminato il Milan.

Quest'anno si parla di più dei giovani, ed alcuni di loro (da Destro a Borini ed El Shaarawy) stanno effettivamente incidendo anche in serie A. Può essere il segnale di un cambiamento?

Il calcio italiano notoriamente fa fatica a dare spazio ai giovani, anche perchè da noi il risultato è l'unico obiettivo. Bisogna anche aggiungere che la mentalità italiana è piuttosto conservatrice in tutti i settori, perchè – dal lavoro alla politica – non è mai facile per i giovani imporsi. Quindi non posso fare altro che sperare che i begli esempi di quest'anno possano aiutare a dare più spazio ai giovani anche nel nostro calcio.

 

(Mauro Mantegazza)  

© Riproduzione Riservata.